Un esercito di atleti ai master di Sassari

Cinquecento partecipanti sulla pista dei Pini, si rivedono Puggioni, Agrusti e tanti ex campioni

SASSARI. Tante interessanti a combattute gare per i campionati individuali master, manifestazione svolta lo scorso fine settimana allo Stadio dei Pini Tonino Siddi di Sassari. Circa cinquecento partecipanti provenienti da tutta la Sardegna e con due prove extra del giavellotto allievi dove si sono imposti Edoardo Pinna (Atl.Olbia) e Giulia Frontino (Bolotana) con 45,80 e 33,44.

Sono stati due giorni di gare contrassegnati dal genuino agonismo che hanno messo in mostra la ritrovata vitalità del movimento master-amatori isolano che stà recuperando, soprattutto attraverso l’attività su pista, l’originario spirito per cui erano nati i settori amatori.

Tanti i nomi con un buon passato nell’atletica agonistica presenti a questi campionati. Tra tutti spicca il pluricampione italiano dello sprint Gianni Puggioni, sassarese classe 1966 che ora gareggia per l’Amsicora. Impegnato nella categoria M 45 nelle due prove dei 100 e dei 200 ha , naturalmente, vinto con 11”42 e 23” netti . Assieme a lui c’era anche Elio Usai ( classe 1932 della Monte Acuto Marathon) che ha fatto 19”96 , 43”17 e poi si è cimentato nei 400 con 1’43”93.

Come lui Giuseppe Santanbarchi (Studium, classe 1937) e Angela Iandolo (Monte Acuto, classe 1942). Belle le sfide del mezzofondo dove si son registrati tanti successi di atleti ancora in attività, la campionessa regionale di cross Roberta Ferru (Atl.Olbia), Salvatore Orgiana (Goceano), Graziella Mossa (Porto Torres) e nella marcia Mauro Pirino.

La manifestazione, indetta e organizzata dalla Fidal regionale e provinciale, nei lanci ha offerto le sfide ormai infinite tra Nicola Piga (Studium) e gli inossidabili Giorgio Cannas (Esperia) e Paolo Preta (Amsicora).

Nello sprint donne duello tra l’ex calciatrice Damiana Deiana (Guerrieri dei Pavone) e Monica Dessì (Futura Ca) con parità di una vittoria a testa e poi spazio ai successi di Silvana Vecchiattini (Ichnos Sassari), di Lucia Cugurra, Roberta Giordo e Paola Maglioli.

Le gare hanno richiamato allo stadio di Pini un pubblico numerosisimo e appassionato. Moltissime le rimpatriate tra ex atleti, le foto di gruppo e le promesse

di rivincita al prossimo appuntamento regionale.

Un segno di quanto l’atletica fosse seguita fino a pochi anni fa e di come abbia lasciato il segno tra chi ha frequentato con passione e, in qualche caso ottimi risultati, piste e pedane.

Roberto Spezzigu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro