Altri quattro anni con Gianfranco Fara

Il presidente in carica è l’unico candidato per succedere a se stesso alla guida del comitato regionale del Coni

CAGLIARI. Un «usato sicuro» per il rinnovamento. Sarà ancora una volta, per un nuovo quadriennio olimpico, Gianfranco Fara il presidente regionale del Coni Sardegna. Il numero uno uscente di via Sonnino è stato l’unico candidato ad avere presentato il proprio nome nelle liste, aperte fino alle ore 14 di ieri pomeriggio. Diversamente da quanto accaduto nell’ultima tornata elettorale (quando Tonio Demontis, allora presidente del Coni provinciale di Cagliari, aveva provato invano a contendergli la poltrona), questa volta è svanita sul nascere l’ipotesi, vociferata da tempo, di avere come avversario un altro presidente provinciale, sempre del capoluogo: Francesco Marcello.

Per Gianfranco Fara (classe 1937, natali a Martis) le elezioni del 23 gennaio alle 16 a Oristano saranno dunque una formalità. Dopo due mandati e mezzo (nel 1999 era entrato in corsa), il terzo consecutivo inizierà nel segno del rinnovamento. Smantellati i comitati provinciali, che dal 31 dicembre non sono più operativi, per il quadriennio olimpico 2013-2016 cambiano anche le dinamiche della composizione della giunta, che per la non sarà più nominata dal presidente ma eletta direttamente dai rappresentanti delle varie categorie, tre per le federazioni sportive, uno per gli enti di promozione, uno per le discipline associate, uno per parte per atleti, tecnici e comitato paralimpico.

“Abbiamo fatto tanto in questi anni e ancora

tanto vogliamo fare – le prime parole del vecchio-nuovo presidente - adesso lavoreremo per riunire in un’unica sede, quella dell’assessorato dell’agricoltura di via Pessagno, tutte le federazioni. Non ha senso stare sparpagliati qua e là e buttare tanti preziosi quattrini”. Mauro Farris

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli