La capolista Castelsardo mette al tappeto il Ploaghe

Una partita giocata su ritmi spettacolari e sostanzialmente equilibrata Il risultato deciso da un rigore firmato Palmas all’inizio del secondo tempo

CODRONGIANOS. Un rigore trasformato da Palmas al 12° del secondo tempo ha deciso l'incontro di cartello tra il Ploaghe e il Castelsardo. Una partita giocata su ritmi spettacolari che ha entusiasmato gli oltre trecento spettatori presenti al comunale di Codrongianos, dove il Ploaghe disputa le sue gare casalinghe. La vittoria del Castelsardo di mister Udassi ha lasciato l'amaro in bocca a giocatori, tecnico e tifosi del Ploaghe, che meritava ampiamente il pareggio. Una sconfitta maturata soprattutto a causa dei tanti errori dei padroni di casa. Un bravo lo merita anche il portiere dei rossoblù Pierangeli che quando è stato chiamato a svolgere il suo lavoro, lo ha fatto in modo egregio.

La Cronaca. Al 4° del primo tempo gran tiro di Pulina (il migliore dei suoi), la palla sfiora il palo. Cinque minuti dopo lo stesso Pulina spara un bolide su punizione che lambisce la traversa. Al 16° sono gli ospiti che si affacciano nell'area del Ploaghe, con una punizione di Frau (ex Torres), che si infrange sulla barriera. Il Ploaghe torna dalle parti di Pierangeli al 29° con Piredda che dai sedici metri fa partire un diagonale che l'estremo ospite devia in angolo. Ma è al 36° che i padroni di casa hanno l'occasione più nitida per passare in vantaggio. Dopo un batti e ribatti in area, la sfera arriva al centravanti Ferreli che a due passi si fa respingere il tiro. Si va al riposo sullo zero a zero. Nella ripresa sono ancora i bianchi di casa a cercare il gol on più insistenza. Al 6° cross da sinistra di Olmeto che attraversa tutta l'area di rigore senza che nessuno la tocchi di quel tanto per centrare la porta. Un minuto più tardi ancora una punizione di Pulina respinta dall'insuperabile estremo ospite. Dal canto suo il Castelsardo affida a Frau e Palmas il compito di impensierire il portiere Sechi. Il duo infatti confeziona l'azione decisiva per la vittoria finale. Punizione di Frau dalla tre quarti avversaria, palla al centro Palmas viene messo in giù pochi metri entro l'area, rigore. Dal dischetto lo stesso Palma trasforma. È il gol partita. Il Ploaghe non ci sta e prende d'assalto il forte apache messo su dalla difesa del Castelsardo per proteggere il prezioso vantaggio.

Un 'arrembaggio finale che mette alle corde gli ospiti. Nei minuti finali il Ploaghe invoca un rigore, ma il direttore di gara fa segno che il fallo è fuori area e assegna una semplice punizione. Il triplice fischio finale sancisce la vittoria della capolista Castelsardo.

Piero Garau

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro