Torres, oggi test a Usini Cari ritrova Cortellini

Pareggio della Berretti (3-3) nel recupero di campionato contro il Chieti I sassaresi si salvano con un calcio di rigore realizzato nell’ultimo giro di orologio

SASSARI. Continua la preparazione della Torres in vista della trasferta di domenica sul campo del Bellaria. Ideri i rossoblù hanno lavorato al mattino in palestra e nel pomeriggio sul campo. Nessun problema per Marco Cari che ha a disposizione tutta la rosa, ad eccezione di Filippini e dello squalificato Guerri. Continua a crescere Cortellini ormai recuperato. Questo pomeriggio, sempre a Usini, è previsto il collaudo sulla palla. Qualche difficoltà a trovare una squadra per disputare un'amichevole potrebbe costringere Cari a decidere per una partita a ranghi misti.

Intanto, un nuovo pareggio per la squadra Berretti. Nel recupero giocato ieri a Tergu, i rossoblù di Davide Boncore hanno impattato (3 a 3) col Chieti. Un risultato che può essere accettato con una qualche soddisfazione dalla squadra sassarese che lo ha raggiunto, su calcio di rigore allo scadere del recupero quando ormai la sconfitta sembrava inevitabile. La Torres, in formazione rimaneggiata a causa delle assenze per squalifica di giocatori importanti come Della Guardia, Ruda e Schieda ha mostrato la corda con una difesa pasticciona e un attacco impreciso nonostante una punta come Scarpa. Poi, a centrocampo ha pesato molto la giornata negativa di Samba. Così, i padroni di casa si sono ritrovata sotto di un gol regalato al Chieti da una respinta con i piedi del portiere Nurra ma hanno pareggiato con Scarpa. Poi, in finale del primo tempo, la squadra abruzzese ha ritrovato il vantaggio grazie a una dormita della difesa rossoblù. Nella ripresa la Torres ha provato a recuperare ma i troppi errori in fase conclusiva non consentivano giocate importanti. Alla mezzora, un'uscita scordinata di Nurra al limite dell'area per fermare un attaccante chietino lanciato a rete ha provocato l'espulsione del portiere e il terzo vantaggio del Chieti che trasformava la punizione. Tutto finito? Niente affatto. Pur in inferiorità numerica e grazie anche ai cambi apportati da Boncore i rossoblù non hanno mollato e prima col nuovo entrato Barabino (un

eurogol il suo) accorciavano le distanze e allo scadere del recupero Salvini trasformava il rigore del pareggio. Questa la formazione della Torres: Nurra, Oggiano (Deidda), Ciudino, Barani, Carboni M., Carboni F., Faedda (Barabino), Samba, Pinna (Salsi), Salvini, Scarpa.

Daniele Doro

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro