Vai alla pagina su Tutto Torres

Vanni Sanna: in campo gli operai

Contrattempo per la Torres che disputerà la volata promozione con gli spogliatoi al limite dell’agibilità

SASSARI. La notizia è riassunta nelle ultime due righe di una lettera partita dagli uffici dell’assessorato alle Politiche educative e finita sulla scrivania del presidente della Torres. «Informiamo che a decorrere dal 24 marzo 2014 lo stadio Vanni Sanna sarà interessato da lavori di manutenzione che ne ostacoleranno l’utilizzo fino ad almeno il 30 aprile prossimo». La prima reazione delle segretarie rossoblù è stata di incredulità, poi è cominciato un giro di telefonate con un livello di allarme che ha raggiunto il picco quando da Palazzo Ducale è arrivata la conferma che i lavori sono già stati appaltati e non sono rinviabili. Unica concessione la promessa di venire incontro alla Torres mediando tra le esigenze della squadra e quelle del cantiere. Di fatto i rossoblù dovrebbero riuscire a giocare in casa le partite con la Pergolettese, con la capolista Bassano e con il Mantova dribblando barattoli di vernice, caldarelle di cemento e ponteggi.

Ma che cosa è successo al “Vanni Sanna” da rendere così urgente la riapertura di un cantiere e che tipo di lavori saranno fatti? Il problema nasce dalla necessità di adeguare gli spogliatoi e alcuni locali di servizio alle norme antincendio e a prescrizioni di sicurezza che non sono del tutto rispettate. I vigili del fuoco avevano già concesso una deroga di tre mesi alla fine dello scorso anno e si sono rifiutati di concederne una seconda. Al Comune (proprietario dello stadio) non è rimasto che bandire la gara d’appalto e autorizzare l’accantieramento.

La ditta che si è aggiudicata i lavori comincerà lunedì e ha promesso di creare meno disagi possibili ai rossoblù. Si comincerà dallo spogliatoio degli ospiti che dovrebbe essere agibile alla vigilia della sfida con la Pergolettese. Poi la Torres giocherà in trasferta e gli operai avranno quindici giorni di tempo per mettere a norma anche quello della squadra di casa. Prima dell’ultima di campionato - il 4 maggio con il Mantova - il maquillage del Vanni Sanna dovrebbe essere concluso. Resta un minimo di disagio anche per gli allenamenti in un momento che è decisivo per le sorti del club sassarese. Ma tant’è.

Ieri intanto la Torres ha ripreso la preparazione in vista della trasferta di domenica sul campo della Virtus Verona. I rossoblù hanno lavorato sul sintetico di Usini

e sono apparsi in buone condizioni di forma. L’unico ad aver accusato un piccolo affaticamento è Lisai ma il suo recupero per domenica non è in discussione. Oggi la squadra disputerà la solita amichevole di metà settimana al Vanni Sanna. Avversario di turno l’Ossese, fischio d’inizio alle 15.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro