Luca Panetto per la difesa dell’Oristanese

Con mister Costella rientrano Muru e Trudu La squadra giocherà nei campi di Sa Rodia

ORISTANO. La rosa dei giocatori è pronta, mancherebbe solo un nome di alto livello che nel caso arriverà a breve. Nel frattempo è confermato l'acquisto recentissimo di una pedina strategica in difesa, che completa e rafforza la squadra già confermata. Ma in casa biancorossa c'è qualcos'altro a generare grande fermento. Dopodomani Oristano va incontro a un importante appuntamento al campo Tharros, e la squadra è impegnata in prima linea. Sarà la giornata in cui l'Oristanese accoglierà il Cagliari per la sua prima amichevole in terra sarda con i ciprioti dell'Apollon Limassol. Non è la prima volta e il presidente dell'Oristanese, Peppe Casu, non può che esprimere il massimo dell'orgoglio. «È il terzo anno consecutivo che organizziamo un'amichevole per il Cagliari, società a cui siamo legati da un'importante amicizia e stima reciproca – sottolinea –. Ci sono grande entusiasmo e grandissime aspettative, abbiamo già registrato il tutto esaurito nelle prevendite e ci aspettiamo che la città risponda bene a questa importante occasione che rende lustro a tutta la comunità». Oltre alla dirigenza che si sta preoccupando di mettere a punto tutti gli aspetti logistici della giornata, anche i ragazzi della società calcistica sono coinvolti nell'organizzazione dell'evento. Dai Pulcini, che scenderanno in campo con gli atleti del professionismo, agli Allievi e Juniores che staranno a bordo campo e faranno da raccattapalle, fino alla prima squadra, ognuno ha ricevuto i propri compiti. Ma non c'è solo questo grande evento a dare una marcia in più alla società. Sul fronte del campo e del prossimo campionato della prima squadra, infatti, l'entusiasmo è al pari di quello per l'evento. La preparazione di fine agosto si avvicina e i nomi della rosa sono ormai stabiliti. In difesa è importante la definizione dell'accordo con Luca Panetto, siglato pochi giorni fa. Il difensore centrale viene dall'Us Arborea come il neo subentrato mister, Manolo Costella, ha alle spalle 15 anni da professionista, nella Primavera del Cagliari prima e in C1 con Torres, Tempio e Nuorese poi. Nel reparto difensivo rientra anche il giovane Gianluca Muru, ventunenne che sino allo scorso campionato era in prestito al Palmas '95. E riprende poi a giocare Federico Trudu, che torna da un brutto infortunio e di fatto per la società è un nuovo acquisto in campo. I ragazzi, però, non vogliono entrare in campo senza il dodicesimo uomo, vista anche la nuova sfida da affrontare dopo la promozione in Prima categoria. Ed è dunque iniziata la campagna abbonamenti per l'Oristanese, che giocherà le sue partite in casa nei campi della Figc di Sa Rodia. Venti euro per tutta la stagione il costo dell'abbonamento, e anche biglietti singoli a prezzi popolari. «Abbiamo deciso di incentivare l'attaccamento al calcio che si è risvegliato già dallo scorso anno a Oristano con i successi delle squadre cittadine

tenendo bassi i prezzi, quindi accessibili a tutti – conclude il direttore sportivo dell'Oristanese, Cristian Paulis –. Confidiamo in una partecipazione di pubblico numerosa, che sostenga la squadra nel prossimo impegnativo impegno nel campionato di Prima categoria».

Caterina Cossu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli