Alghero, oggi inizia l’era Rassu

Giocatori e staff tecnico si ritroveranno oggi a Villassunta per l’avvio della preparazione atletica

ALGHERO. Inizia oggi l’avventura del nuovo Alghero targato Gianmario Rassu. Giocatori e staff tecnico si ritroveranno sul manto erboso di Villassunta per l’avvio della preparazione atletica. Intanto la dirigenza capeggiata dal presidente Ezio Pittalis e dal vice Angelo Mannu, stanno allestendo una rosa di tutto rispetto che potrebbe regalare qualche bella soddisfazione.

Sulla carta la formazione giallorossa non parte tra i favoriti per la vittoria finale, ma tra le possibili sorprese potrebbe starci benissimo. La rosa si presenta con diverse novità soprattutto tra i senior che andranno ad affiancare i giovani.

Tra i riconfermati i difensori Donato Capuano e Mario Lobrano oltre al fantasista Fabrizio Nuoto, questi ultimi due da quest’anno non rientreranno più tra i fuoriquota.

Tra i volti nuovi che di fatto sono dei graditi rientri, troviamo Marco Urgias e Stefano Levrini. In settimana Ezio Pittalis potrebbe chiudere la trattativa con il difensore Davide Dongu che incontrerà questa mattina e con l’attaccante Francesco Mannoni reduce dalle esperienze con Savona, Budoni e Latte Dolce.

Tra le trattative anche quella con l’attaccante Marco Dettori, il quale però non sarebbe subito disponibile a quanto pare a causa di una pubalgia. Altre novità sono annunciate in questi giorni. Dunque l’Alghero di Gianmario Rassu sta prendendo forma anche se la dirigenza punta il dito sulle strutture sportive che non garantiscono una preparazione adeguata.

«Noi ci mettiamo tanta buona volontà – ha detto il presidente Ezio Pitalis – però non abbiamo avuto risposte adeguate da parte dell’amministrazione comunale. Siamo costretti a spendere cifre importanti e allenarci a Villassunta in quanto le strutture sportive algheresi non sono pronte. Mi riferisco a Santa Maria La Palma dove gli spogliatoi non sono agibili dal punto di vista sanitario. Abbiamo chiesto di poter avere in gestione la struttura di Maria Pia dove c’è la pista di atletica, ma non si capisce bene se la competenza è comunale o provinciale. In ogni caso – ha concluso Pittalis – noi andiamo avanti per l’amore verso lo sport e i tanti giovani che ne fanno parte». Sul fronte Fertilia, finalmente sciolto il nodo allenatore. Sarà l’ex giocatore della Torres Gigi Lavecchia, che potrà contare su una rosa di giovanissimi. Per la questione allenatore, il presidente Ferroni ha avuto una serie di colloqui con Angelo Bardini il quale alla fine ha preferito restare a Maristella.

Intanto i pezzi pregiati continuano ad andare via. Dopo Mereu, Sini e Luiu anche Puddu lascia con destinazione Uri, poi Piga che ha firmato con il Castelsardo. Dovrebbero andare via anche

Masala, Dedola e Tedde richiesti dall’Arzachena.

Il calcio algherese è vivo anche in Seconda Categoria con la Pietraia che è attivissima e nelle scorse ore ha messo a segno un colpo a sorpresa raggiungendo l’accordo con Massimo Demartis che sarà il nuovo allenatore.

Nicola Nieddu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro