Vai alla pagina su Tutto Torres

Balistreri è il nuovo bomber della Torres

T

SASSARI. A meno di 24 ore dal grave infortunio subito da Gerardo Rubino, che sommato a quello di Mirko Bigazzi e all’indisponibilità di Saveriano Infantino ha letteralmente falcidiato il reparto offensivo della Torres, la società è corsa ai ripari con una grande tempestività. E così ieri, Enzo Nucifora, ha messo sotto contratto l’attaccante Pietro Balistreri, palermitano di 28 anni, 1,86 per 76 chili, la scorsa stagione nel Taranto in serie D con 31 presenze e 12 gol segnati.

Balistreri, scuola Palermo, a soli 19 anni due presenze in Serie A col Palermo, poi una carriera con tanta serie C2 e C1 (Pisa, Melfi, Cremonese, Gela, Monopoli, Ternana, Campobasso, Perugia, Foligno). Balistreri è stato a un passo dalla la Torres già durante il ritiro precampionato nelle Marche quando si è allenato con i rossoblù per quattro-cinque giorni e, sembra, con l’apprezzamento dell’allora allenatore Vincenzo Cosco. Poi non se ne fece nulla per il mancato accordo economico. Questa volta è andata meglio e da oggi Pietro Balistreri è un nuovo giocatore della Torres e potrebbe addirittura essere in campo dopodomani notte ad Arezzo.

La sensazione ora è che dopo Balistreri sia in arrivo un altro giocatore, probabilmente un esterno d’attacco che possa rafforzare un ruolo fortemente penalizzato dall’infortunio dell’ex livornese Bigazzi. Intanto, la squadra già ieri ha ripreso a lavorare.

Il programma prevede un allenamento oggi (possibile alla luce dei riflettori visto che ad Arezzo si giocherà in notturna) e uno domani mattina prima della partenza per la Toscana. Nonostante la delusione per la sconfitta rimediata sabato, il morale dei ragazzi di Costantino resta alto ed è palese la voglia di un riscatto immediato già mercoledì ad Arezzo. L’analisi della partita fatta dal mister ha evidenziato le cose negative ma anche quelle positive. Purtroppo l’infermeria resta sempre affollata. Mirko Bigazzi

è già stato operato a Livorno e per Rubino sono previsti per oggi o domani gli esami strumentali che certificheranno , come si teme, la necessità dell’intervento chirurgico. Infantino e Bottone continuano svolgere lavoro differenziato e non saranno disponibili per Arezzo.(Daniele Doro)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro