Derby spettacolo a Usini, Pinna ferma l’Atletico Uri

Coppa Italia, la sfida torna dopo ventisei anni. Tante occasioni ma nessun gol Nel finale “show” del portiere di casa, le sue superparate salvano il risultato

USINI. Mancava da ventisei anni il super derby tra Atletico Uri e Usinese. Una sfida tanto attesa che ha richiamato nelle tribune del “Peppino Sau” il pubblico delle grandi occasioni. Un incontro tra tifoserie che ha tradizioni lunghissime di amicizia e buoni rapporti di “vicinato”. Nel primo turno di Coppa Italia il match si è chiuso con uno 0-0 che accontenta entrambe le squadre. Un pari a reti inviolate che non deve trarre in inganno, perché la gara ha offerto buoni spunti e non sono mancate le emozioni. Grandi protagonisti sono stati i portieri: da una parte l’esperto Tore Pinna, dall’altra l’ex Marco Mariano, ma anche i legni delle due porte hanno fatto la loro parte. L’Usinese del nuovo mister Peppone Salaris ha mostrato di avere tanta qualità ma è evidente che occorre ancora del tempo per amalgamare i reparti con la squadra completamente rinnovata. Mister Muroni schiera i suoi col 4-2-3-1. Davanti a Mariano Delogu e Piras, laterali Ciosi e Ruiu. In mezzo al campo a dettare i tempi Piras e Delogu con gli esterni Mura e Puddu con Faedda in posizione centrale, avanti Borrotzu. Salaris risponde col 4-4-1-1. In difesa hanno giocato i centrali Forte e Mattiello, a destra Ventura e sul fronte opposto Rubattu. Al centrocampo Congiu e Luca Tedde, con gli esterni Ansaldi e Marongiu. Tedde a ridosso dell’avanti Serra. Il primo brivido lo crea l’Usinese. Luca Tedde verticalizza per il giovane Marongiu che avanza fino al limite, grande tiro che va a sbattere sulla traversa. Al 24’ risponde Puddu da fermo con la sfera che finisce sul palo. Ci prova Matteo Tedde (28’) con una grande giocata dalla distanza che impegna Mariano. Il fraseggio tra Ansaldi e Matteo Tedde porta al tiro in diagonale di quest’ultimo, fuori di poco. Altra grande occasione per l’Usinese al 38’. Serra dalla bandiera pennella per la testa di Forte, perfetto stacco di testa del difensore che fa volare Mariano. Sul finire del primo tempo Matteo Tedde mette al centro per Serra, passaggio per Luca Tedde: grande tiro fuori di

poco. La ripresa si apre con due ghiotte occasione di Matteo Tedde. Al 27’ la grande girata a rete di Serra si infrange nella traversa. Nel finale c’è lo show di Tore Pinna con due interventi da grande portiere, salvando prima su conclusione di Addari, poi su tiro di Mura.

Franco Cuccuru

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller