Il Sorso strappa il pareggio ma è il Tergu a passare

Partita a reti inviolate: nell’andata l’aveva spuntata la squadra di Nieddu Tante occasioni e nessuna conclusione utile per entrambe le formazioni

SORSO. Se nella gara dell'andata il Tergu l'aveva fatta da leone con il suo gioco aggressivo ed efficace, stavolta Nieddu ha provveduto a prendere le dovute precauzioni schierando una difesa a quattro che dato i suoi frutti portando a casa il giusto passaggio di turno.

Il Sorso invece, pur non rinunciando all'impresa, non ha commesso le distrazioni del primo incontro, assicurandosi innanzi tutto nella retroguardia e manifestando qualche progresso nelle manovre del centrocampo, in qualche momento perfino piacevoli sul piano tecnico.

Chiaro che per Pino Cossu c'è ancora tanto da lavorare per portare i giovanissimi ad una migliore condizione. Si inizia con prudenza e la prima conclusione a rete giunge dopo 10 secondi con Ledda che da 25 metri trova Fracassi ben piazzato.

Ripete l'esperimento Saba al 28' dopo un lungo lavoro a meta campo e il portiere si allunga in presa. Si capisce subito che gli ospiti preferiscono l'offensiva di rimessa e al 34' Virdis, solo davanti a Frau alza un pallonetto che supera la traversa. Il primo tempo è tutto qua.

Nella ripresa il Sorso acquista più coraggio e diventa più pericoloso lasciando il contropiede ai giallo blu che almeno tre voltevengono fermati dal bravo Frau, ottimo nelle sue uscite spericolate.

Al 49' Pinna si vede deviare con la punta delle dita una corta conclusione e Mugoni non approfitta.

Al 63' una sberla su calcio di punizione di Michele Mura verso l'incrocio viene deviata da Fracassi.

All'83' Bagniolo salva di testa sulla linea di porta, ma all'89' Saba su contropiede spreca la conclusione di fronte al portiere.

Forse poteva essere un'ingiusta punizione per i tergulani che , più avanti nella preparazione, meritano di proseguire nella strada della Coppa Italia.

Per il Sorso, tutto è predisposto

per la trasferta della prima giornata ad Aritzo. Sarà anche questa una gara impegnativa, come ben sanno il mister e i giocatori che non intendono affatto sottovalutare gli avversari e quindi si impegneranno al massimo in vista della partita nel paese del Mandrolisai.

Germano Nurchis

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller