La grande atletica sbarca nell’isola

Domani alla Maddalena la maratona con numeri record Quasi 800 iscritti, percorso tra le meraviglie dell’arcipelago

LA MADDALENA. Salvatore Bettiol ci riprova. Per il secondo anno consecutivo partirà dalla Maddalena, la Half Marathon -Trofeo Garibaldi, in programma domani, con il patrocinio del Comune, della Regione Sardegna, il sostegno del Parco Nazionale, della provincia Olbia Tempio e il benestare del responsabile della Fidal sarda, Sergio Lai, e del Coni.

21,097 km di corsa, con partenza dal centro storico e tappe a Caprera. Gli organizzatori, nella conferenza stampa indetta in Comune, presente l’assessore Belli, hanno illustrato i dettagli di una manifestazione che ha assunto un livello internazionale e si candida a divenire un punto di riferimento fisso per i runner di mezzo mondo.

I numeri sono da grandi eventi: 700/800 atleti parteciperanno alla Half Marathon e alla 10 km non competitiva. Un migliaio le persone al seguito che sfileranno lungo le vie cittadine e riempiranno alberghi, residence e ristoranti della città. Un evento sportivo e turistico al quale Bettiol e De Grandis intendono dare il sigillo dell’universalità.

Non mancheranno i talenti sardi e in particolare gli atleti della neonata società podistica maddalenina “Lions Runners Caprera”, che conta numerosi iscritti di ogni età. La partenza sarà data alle 9, da Piazza Umberto I, dove è stato fissato anche l’arrivo. Cinque i punti di ristoro previsti (km 5, 10, 15, 20, 21.095); tre gli spugnaggi (km 7,5; 12,5; 17,5). Si partirà dalla piazza principale della città, per giungere al ponte di Caprera, toccare Cala Portese, la spiaggia dei Due Mari e rientrare verso l’isola maggiore dell’Arcipelago.

«Le iscrizioni sono giunte da ogni parte d’Italia e dalla Sardegna - dice Bettiol -. Solamente dalla Toscana abbiamo oltre cento iscritti. Nella categoria dei “non competitivi” molti si stanno iscrivendo all’ultimo momento. Si preannuncia una gara di grande spessore per la presenza nella mezza maratona di professionisti e appassionati di una disciplina in continua ascesa».

«La città potrà godere di uno spettacolo unico nel suo genere - aggiunge De Grandis -. Per questo invitiamo tutti in piazza, sin dalle prime ore

di domenica, per dare ulteriore lustro alla manifestazione».

La Maddalena, scenario unico, tra i migliori al mondo, potrebbe anche candidarsi ad ospitare stage della nazionale italiana di atletica, partendo proprio dalla Half Marathon di Bettiol. Chissà!

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro