«Usinese favorita e noi ci salveremo senza sofferenze»

Promozione: Fois, tecnico del Codrongianos, si sbilancia «I nostri Dettori e Volpe segneranno tantissimi gol»

SASSARI. La terza giornata non ha confermato il primato in Promozione dell'Usinese, bloccata sul pari a Luras, e ha visto il pronto riscatto dell'Atletico Uri dopo la débacle a Dorgali. Ma anche il risveglio del Codrongianos, vittorioso dopo due sconfitte. «Quello zero in classifica era brutto e immeritato», dice il nuovo tecnico rossoblù Daniele Fois, che dopo la grande annata vissuta alla guida dell'Usinese si ripresenta con una squadra completamente rinnovata e in una società altrettanto nuova. «Le prestazioni c'erano, stavano mancando i risultati», prosegue il mister. «Contro Dorgalese e Ozierese avevamo disputato due grandi partite, sbagliando però l'impossibile e ritrovandoci a mani vuote. L'avvio è stato sfortunato, ma domenica è andata meglio e abbiamo incamerato i primi 3 punti, che valgono tanto in termini di fiducia per un gruppo molto giovane, che aveva bisogno di vincere per rafforzare entusiasmo e grinta».

Il primo successo in campionato è arrivato contro la Macomerese, «che abbiamo battuto - ricorda Fois - anche nelle due gare di Coppa. In meno di un mese l'abbiamo affrontata tre volte e l'abbiamo sempre spuntata, credo che non vorrà più vederci per tanto tempo».

Un successo fortemente voluto da un Codrongianos che facendo di necessità virtù ha scelto di andare avanti con i giovani. «Si è ripartiti da zero, con nuovi dirigenti, un budget ridotto e un organico allestito in poco tempo. Una vera sfida in un campionato così competitivo, con tanti nomi importanti e di categoria superiore. A me però le sfide piacciono e questa è molto intrigante, so che sarà durissima strappare punti ad avversarie così quotate ma abbiamo tutti una gran voglia di metterci in gioco. Il nostro obiettivo? Non potrà che essere la salvezza, cercando di migliorare giornata dopo giornata. Non possiamo volare più alto - continua Fois - ma sfruttando le qualità dei giovani e se il paese ci segue potremo raccogliere qualche bella soddisfazione. Rivolgo un appello ai tifosi: dovranno essere il nostro dodicesimo uomo i, intanto abbiamo già potuto notare un bel po' di persone determinate a sostenerci».

L'allenatore codrongianese punta sul gruppo, «ma faccio un'eccezione per Luca Volpe, e per Marco Dettori, tornato dopo un anno di stop per infortunio. Sono i nostri bomber e sui loro gol si basano le speranze di poter disputare una stagione senza preoccupazioni».

Tre giornate sono poche per "predire il futuro" in chiave promozione, ma Fois si sbilancia e vede (non solo

per affetto) nell'Usinese una seria candidata per il primato. «Ha le carte in regola per vincere il campionato. Sono curioso di vederla alla prova domenica contro un temibile concorrente come il Tempio. E' l'unica a non aver subìto gol e questo fa capire la sua solidità».

Sandra Usai

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller