A Calangianus l’altro campo caldo Ilva, un turno facile

OLBIA. Nel campionato nazionale di serie D (ore 14,30) occhi puntati sul Bruno Nespoli di Olbia, ove ad affrontare i padroni di casa si presenta un’Arzachena carica per quanto fatto sinora. La...

OLBIA. Nel campionato nazionale di serie D (ore 14,30) occhi puntati sul Bruno Nespoli di Olbia, ove ad affrontare i padroni di casa si presenta un’Arzachena carica per quanto fatto sinora. La squadra allenata dall’ex Mauro Giorico è reduce da quattro vittorie consecutive e oggi punta a fare cinquina. L’Olbia è altrettanto in forma.

Trasferta ad Aprilia per il Budoni che punta a chiudere il 2014 con un risultato positivo che sarebbe il decimo consecutivo per la formazione allenata da Raffaele Cerbone che affronta al completo un avversario che non sta attraversando un buon momento e lo dimostrano la serie di sconfitte consecutive che la squadra laziale ha inanellato in questo finale dell’anno solare.

Nel campionato di Eccellenza (ore 15), anticipata a ieri pomeriggio la sfida casalinga del San Teodoro contro il Valledoria, oggi a giocare è il Calangianus. Per la formazione allenata a Franco Scano c’è la sfida casalinga contro il Portotorres e i giallorossi (reduci dal pareggio esterno sul difficile campo del Ploaghe) puntano al successo pieno per staccare in classifica gli stessi avversari odierni.

Nel campionato di Promozione l’unica formazione gallurese a giocare in casa è l’Ilvamaddalena: per la squadra di mister Murgia c’è l’impegno casalingo contro una ridimensionata (dal calciomercato invernale) Usinese e perciò la vittoria dei padroni di casa è alla loro portata. Trasferte attendono il Lauras (reduce dal successo casalingo nel derby contro l’Ilvamaddalena) che va a giocare sul campo della Macomerese, mentre il Tempio è di scena a Tergu.

Queste le gare in programma nel campionato di Prima categoria con il campo principale quello di Abbiadori con la matricola Monti di Mola che cerca di superare la capolista Stintino. Altra partita interessante è quella di Buddusò con i padroni di casa (reduci dalla sconfitta di Golfo Aranci) che affrontano il Berchidda. Partita dal pronostico apparentemente scontato attende il Porto Rotondo che riceve la visita della pericolante

Fulgor Sassari, mentre l’Oschirese può approfittare del momento no dell’Atletico Bono. Trasferta in quel di Ottava per il galvanizzato Golfo Aranci. Queste invece le gare di Seconda categoria: Andrea Doria-Aglientu, Erula-Mediterranea, Biasì-Luogosanto e Tavolara-San Giorgio Perfugas (ore 17).

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro