Il derby di Olbia in Seconda categoria

Al Caocci si sfidano la Mediterranea e il Tavolara, dirige un arbitro di serie D

OLBIA. Domenica scorsa si è chiuso il girone di andata nel girone G del campionato di Seconda categoria che ha decretato il Luogosanto campionE d’inverno. La capolista allenata da Luca Raineri ha sconfitto all’inglese il Chiaramonti aumentando il vantaggio sulla più immediata inseguitrice, Tavolara, fermata sul pari a Sennori e sulla terza Atletico Maddalena, bloccata sul pari interno a opera del Badesi 09.

La prima giornata di ritorno si apre domani pomeriggio con tre anticipi: Aglientu-Chiaramonti; Anglona/Laerru-Erula e Mediterranea-Tavolara.

La partita più interessante del sabato pomeriggio calcistico gallurese è quella del Caocci di Olbia (ore 15) dove si gioca il derby tutto olbiese tra la Mediterranea allenata da Sergio Pinducciu (che è reduce da tre vittorie consecutive) e il Tavolara di mister Franco Melis: come tutti i derby cittadini è una gara aperta a ogni risultato e l’interesse è notevole per la partitissima del fine settimana in Seconda categoria, tanto che è stato designato un arbitro che sino a maggio ha arbitrato in serie D: Giovanni Varola della sezione di Olbia. Nella gara di andata lo spettacolo non deluse le attese del pubblico presente e la gara finì 1-1.

Conoscendo così il risultato della matricola olbiese, il Luogosanto gioca in casa contro la penultima in classifica: il Sennori, capace giusto una settimana fa di fermare il Tavolara. Impegno interno anche per l’Atletico Maddalena: gli isolani allenati da Vittorio Serio ricevono la visita dell’Andrea Doria.

Domani cerca il riscatto l’Aglientu che dopo aver perso in casa contro l’Erula vuole i tre punti affrontando

davanti al pubblico amico il Chiaramonti. Appuntamenti casalinghi alla ricerca del successo attensono la Stella Smeralda che riceve la visita del Robur di Sennori e del Trinità che affronta il Badesi 09, mentre gioca sul terreno di Perfugas contro la San Giorgio il Biasì. (p.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro