volley tempio

Il colpaccio della Decandia: la capolista ko

TEMPIO. La Decandia Avis Tempio ha sbancato Alghero, domenica scorsa, battendo la capolista che perde così l'imbattibilità e mettendo una seria ipoteca per il passaggio ai playoff. Nella seconda...

TEMPIO. La Decandia Avis Tempio ha sbancato Alghero, domenica scorsa, battendo la capolista che perde così l'imbattibilità e mettendo una seria ipoteca per il passaggio ai playoff.

Nella seconda giornata di ritorno del campionato di Prima divisione femminile, 3-2 è stato il finale di una vera e propria battaglia, protrattasi per oltre due ore e sciupata ancora una volta da un arbitraggio discutibile ma che, in questo caso, non ha danneggiato le tempiesi.

Mister Serra partiva con Betty Sotgiu in palleggio, Dettori opposta, Ottaviano e Mariotti centrali, Addis e capitan Baltolu di banda, e la giovanissima Elisa Detotto, all'esordio nel ruolo di libero.

Subito in avanti le azzurre, precise in ricezione, attente in difesa e a muro e devastanti in attacco, tanto da aggiudicarsi la prima frazione 25-18.

Le padrone di casa però non ci stavano e prendevano il largo, con Baltolu e compagne che pian piano ricucivano punto su punto, chiudendo allo sprint finale 26-24.

Terza frazione combattutissima, ma con le tempiesi sempre a condurre, fino ai vantaggi; da quel momento però, sul match-point per le azzurre, un attacco delle catalane che colpiva nettamente la rete tanto da abbassarla in modo evidente, ignorato dal giudice di gara Sanna di Olmedo nonostante le inutili proteste del capitano Baltolu e alcune doppie non sanzionate alla palleggiatrice dell' Alghero, hanno creato tensioni che oltre a portare le azzurre a cedere 31-33 hanno condizionato inopportunamente lo spirito sportivo del confronto.

Nella quarta frazione, infatti, le tempiesi accusavano un calo e le catalane ne approfittavano aggiudicandosi facilmente il set 25-15.

Necessario dunque il tie-break decisivo, affrontato con grande intensità dalle azzurre che si portavano 8-2 al cambio campo per chiudere poi definitivamente 15-10.

Questi i risultati: Gymnasium Alghero- Decandia Avis Tempio 2-3, Tula-Sorso 1-3, Hermaea Olbia- Porto Torres rinviata; riposava

Ittiri.

Ecco la classifica: Gymnasium Alghero punti 24, Decandia Avis Tempio 13, Tula 11, Porto Torres 10, Ittiri 7, Sorso 6, Hermaea Olbia 4.

Le prossime gare: Tula- Hermaea, Ittiri-Gymnasium, Sorso-Decandia Avis Tempio; riposa Porto Torres.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro