La Gallura del calcio divisa dalla serie D per il derby più caldo

Ad Arzachena la sfida tra gli smeraldini e i cugini dell’Olbia In palio c’è la supremazia e un posto che vale i playoff

OLBIA. Nel campionato nazionale di serie D (ore 15) il campo principale della penultima giornata è senza ombra di dubbio il Biagio Pirina di Arzachena dove gli smeraldini affrontano l'Olbia. La squadra allenata da Mauro Giorico (un ex avendo guidato i bianchi nella prima parte della scorsa stagione) vuole la vittoria a tutti i costi per proseguire a sognare i playoff. Raggiunta la salvezza da diverse settimane, Bonacquisti e compagni stanno giocando senza l'assillo della vittoria a tutti i costi e oggi sono chiamati a conquistare quel successo che permetterebbe loro di portarsi ad un solo punto dai cugini olbiesi. Mister Giorico recupera sia il difensore Riccardo Busatto e sia il centrocampista Danilo Bonacquisti, entrambi assenti a Nuoro (dove l'Arzachena ha ottenuto un pareggio) per squalifica, ma deve valutare le condizioni fisiche di qualche acciaccato. Sicura è l'azzenza di Mirko Del Rio, il quale è stato squalificato per una giornata dopo il rosso rimediato nella partita precedente. La dirigenza smeraldina confida nella presenza massiccia del pubblico arzachenese in quella che sarà l'ultima gara casalinga dell'Arzachena nella stagione regolare.

Impegno casalingo attende il Budoni che riceve la visita dell'Aprilia. La formazione allenata da Raffaele Cerbone vuole conquistare il decimo risultato utile consecutivo con la consapevolezza che se Meloni e compagni oggi ottengono il successo, è quasi sicuro (visti gli impegni difficili delle altre contendenti) che il Budoni entri nel lotto delle quattro squadre che disputeranno i playoff. Tutti a disposizione del mister Cerbone in un Budoni che è reduce dal facile successo conquistato domenica scorsa sul terreno di gioco della cenerentola Anziolavinio.

Nel girone B del campionato di Promozione ultima gara per le tre rappresentanti galluresi che hanno conquistato la salvezza con largo anticipo. L'Ilvamaddalena ospita la vice capolista Tonara con l'obiettivo di chiudere una stagione difficile con un successo di prestigio. Trasferta facile attende invece il Lauras che gioca sul terreno di gioco del retrocesso Aritzo, mentre il Tempio è di scena a Codrongianos opposto a un avversario che lotta per evitare la retrocessione nella categoria inferiore.

Nel girone C del torneo di Prima categoria, l'ultima giornata della stagione regolare regala il derbissimo tra l'Oschirese e il Berchidda. Impegni casalinghi attendono il Porto Rotondo contro il Li Punti / Tissi, il Buddusò contro il Burgos e il Monti di Mola contro la Fulgor Sassari mentre il Golfo Aranci è di scena sul terreno di gioco del Mesu E Rios.

Nel girone G del torneo di Seconda categoria, già

terminato il campionato della capolista Luogosanto (ha giocato giovedì sera a Chiaramonti) queste sono le gare che attendono le altre squadre galluresi: Badesi 09-Atletico Maddalena; Erula-Aglientu; Biasì-Trinità; Robur-Mediterranea; Stella Smeralda-Anglona Laerru.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller