Claudia Pinna superstar conquista anche i fenici

La neocampionessa dei 10.000 metri vince con il record la maratonina di Pula Tra gli uomini Oualid Abdelkader trionfa in solitaria. Secondo Michele Merenda

PULA. La neocampionessa italiana dei 10.000 metri Claudia Pinna non finisce mai di stupire e lascia il segno anche nella Maratonina dei Fenici di Pula. L'atleta di San Gavino che corre per il Cus Cagliari sabato ha vinto, con l'ottimo tempo di 1h16'53”, la prova della mezza maratona. Per la Pinna nuovo record della gara, che già gli apparteneva con 1h18'15”, e una vittoria su questa classica distanza dei 21,097 Km, dove è stata anche campionessa italiana assoluta, che dimostra il suo attuale ottimo stato di forma, cosa che fa ben sperare per la convocazione in maglia azzurra per la Coppa Europa dei 10.000 metri in programma tra poco a Cagliari allo Stadio Amsicora. Dietro la Pinna, che è stata nona assoluta al traguardo, ottima prova anche per la portotorrese Manuela Manca (Cagliari Atletica), che ha chiuso con il tempo di 1h20'29” seguita in classifica dalla brava Cinzia Meloni (San Gavino) con 1h27'19”, Giuseppina Cauli (Selargius, 1h33'), Elisa Pintori (Serramanna, 1h35'03”), Luisella Cantara, Manuela Fenu, Rita Angela Spanu e Katiusha Sitzia.

Tra gli uomini la prova della mezza ha premiato, con il tempo finale di 1h07'45”, Oualid Abdelkader (Civitas Olbia). Anche per il gallurese di origini marocchine si tratta del nuovo primato della gara (precedente dello stesso atleta con 1h08'27”). Per lui gara solitaria il testa e nettamente primo al traguardo davanti a Michele Merenda (Cagliari Marathon) con 1h10''09, Morad Ibnorrida (Runcard) con 1h11'44”, Marco Mattu (Futura Ca) con 1h14'21”, Luigio Lai (Atl. Pula; 1h14'55”), Raffaele Pisu, Alviero Atzeni, Andrea Porta e Alessandro Pionca.

Nella prova agonistica sui 14 chilometri primo a tagliare il traguardo è stato Giannetto Atzeni (San Gavino), che ha fermato i cronometri sul tempo di 49'43” precedendo Angelo Contu (San Sperate), Gianpiero Riggio (Cagliari Atletica), Giovanni Curridori, Serafino Licheri e Giorgio Sanna. Nella stessa prova donne prima all'arrivo, con 58'12” è stata la brava Sara Paschina (Shardana) che ha preceduto

Fedrica Idini (Pula), Laura Secci (Atletica Elmas), Gianna Giunti, Elisabetta Mosso e Michela Salis. Per la sesta Maratonina dei Fenici quindi un buon successo tecnico e organizzativo, confortato dalla partecipazione di oltre 400 partecipanti alle due prove agonistiche.

Roberto Spezzigu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller