tiro con l’arco

Arcieri Uras in evidenza a Nurachi

Nella gara 3D vittorie di Raffolini, Bandini, Murru e Decandia

SASSARI. Ancora gli Arcieri Uras in evidenza al secondo Trofeo città di Nurachi di tiro con l’arco, 3D (con sagome tridimensionali di animali a grandezza naturale come bersagli) organizzata dagli Arcieri Annuagras.

Nell’arco istintivo senior vittoria di Bernardo Palmas (Arcoristano, 376) su Piergiorgio Garavello (Villaspeciosa, 339) e Giuseppe Spanu (Uras, 241), mentre fra gli under Marco Vigliani (Torres, 242) si è imposto sulla coppia padrona di casa composta da Simone Piras (186) e Federico Scanu (131).

Nel compound affermazione di Daniele Raffolini (Uras, 499) davanti a Elio Finotto (della Quercia, 460) e Graziano Carta (Torre Rossa, 454). Nel nudo senior primo Giacomo Bandini (Uras), sui due della Torres Sassari, Pietro Guazzo (434) e Simone Pisola (427), mentre in campo femminile Amanda Colaianni (Torres, 415) ha trionfato tenendo a distanza le sue immediate inseguitrici, Maria Luisa Pinna (Mejlogu, 360) e Giuseppina Pischedda (Uras, 356).

Fra gli under Salvatore Milia (Torres, 304) ha prevalso su Pietro Fois (Galluresi, 241) e il compagno di squadra Alessio Maresu (235), mentre fra le donne sul gradino più alto del podio è salita Giulia Aru (Torres, 411) davanti a Eleonora Meloni (Uras, 256) e Maria Francesca

Razzato (Galluresi, 234). Nel Long bow senior infine podio dei padroni di casa con Giorgio Murru (365), Ignazio Erdas (336) e Ignazio Tiana (327), e fra gli junior primo posto per Stefano Decandia (Galluresi, 270) precedendo Simone Maccioni (Uras, 115) e Flavio Cau (Mejlogu, 113). (f.f.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller