Drake Diener verso Avellino, Melli al Bamberg

Il mercato: la Dinamo si muove sottotraccia, Milano ingaggia Jenkins ed è vicinissima a Cinciarini

SASSARI. Silenzio Dinamo sul fronte del basket mercato. Nessuna iniziale sul profilo facebook del presidente Stefano Sardara, la società antepone le firme agli annunci. I giocatori sul... fuoco delle trattative sono numerosi e importanti e i dirigenti biancoblù non vogliono né bruciarli né scottarsi. Viene dato per certo l’accordo con il play croato Rok Stipcevic, ex Virtus Roma, e si continua a lavorare con i procuratori per confermare in particolare David Logan. Per il resto, non mancano le nocvità, a partire dall’imminente accordo fra Avellino, che viene accreditata come una delle formazioni più “ricche” del prossimo campionato, e Drake Diener, amatissimo a Sassari e battuto proprio nella finalissima scudetto giocata però con la maglia di Reggio Emilia, che lo ha liberato.

Proprio Reggio perderà la sua stella Daniele Cinciarini, per il quale Milano pagherà la liberatoria di 100.000 euro, e sempre Milano, partito Ragland (con i campioni di Turchia del Pinar Karsyiaka), ha annunciato la firma per una stagione con opzione sulla successiva con la 26enne guardia statunitense Charles Jenkins dalla Stella Rossa Belgrado, ex Golden State e Philadelphia 76ers nella Nba. Sempre Milano, che insegue il lungo Jamel McLean dall’Alba Berlino, perde Niccolò Melli, al quale aveva proposto un ritocco del contratto per due anni. Il Bamberg ha aggiunto un anno, e l’ala ha scelto la Germania, sempre in Eurolega.

Cantù ha ingaggiato il lungo polacco, ma di nazionalità e formazione italiana, Jakub Wojciechowski., mentre Varese ha dato un triennale al giovane lungo Lorenzo Molinaro, dall’Agropoli in B.

Ancora, Alessandro Ramagli è il nuovo allenatore della Mens Sana Siena, appena tornata in Legadue, e prosegue la crisi della Virtus Roma: «Sono pronto a dare le chiavi della società gratis a chi ha un progetto serio, ma non mando a puttane un progetto nel quale ho investito per 15 anni, piuttosto lo faccio io», ha detto

il presidente Claudio Toti in una conferenza stampa. Toti ha detto che, anche in caso la società dovesse disputare la serie A, «non può che essere che un anno di lacrime e sangue. Ad oggi non abbiamo fatto nessun programma sportivo, siamo al punto zero. L’unico obiettivo sarebbe la salvezza».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller