Ecco Stipcevic, Banco a ritmo di Rok

Ufficializzata la firma del playmaker croato. L’Armani Milano scatenata, si prende di forza Gani Lawal e Riccardo Cervi

SASSARI. A ritmo di Rok. Il croato Stipcevic è il nuovo acquisto del Banco di Sardegna, che ha ufficializzato ieri la firma del playmaker che affiancherà MarQues Haynes nella prossima stagione. Non è una sorpresa, la voce di un interessamento era venuta fuori già subito dopo la finale dei playoff e quando ieri mattina il presidente Stefano Sardara ha postato le iniziali su Facebook è stata di fatto una conferma a quello che tutti sospettavano da tempo.

Ne manca uno. Il “pacchetto” dei piccolo adesso ha ancora uno spot libero e se la voce dell’americano DJ Seeley dovesse trovare conferma, si andrebbe verso il rinnovamento totale del trio Dyson-Logan-Sosa. Logan è quello al quale è stata fatta l’offerta più consistente, l’unico che veramente la società e il coach Meo Sacchetti avrebbero voluto vedere un altro anno a Sassari, ma a questo punto resta una sola chance e forse l’accordo si sta davvero allontanando. Il gm Federico Pasquini in questi giorni è alla Summer League di Las Vegas, punto d’incontro di procuratori, dirigenti e allenatori, e potrebbe tornare con qualche nome interessante.

Il caso Lawal. Non Shane, ma Gani. Il lungo nigeriano, due anni fa campione d’Italia con l’Armani Milano, sembrava destinato alla Dinamo ma pare che lunedì notte la stessa Armani abbia fatto un blitz alzando l’offerta e quasi “scippandolo” alla Dinamo. Una questione un po’ ingarbugliata, se davvero è andata così, il rischio che l’agente del giocatore abbia colto l’occasione per fare un gioco al rialzo visto che la potenza economica dell’Armani resta comunque superiore alle possibilità della Dinamo. D’altronde la squadra biancoblù con lo scudetto e il triplete ha conquistato anche una nuova dimensione condita da una notorietà e visibilità che rendono difficile rimanere sottotraccia durante le trattative e i movimenti della Dinamo finiscono sempre più spesso sui siti web che hanno contatti coi procuratori.

Cosa manca. Ancora tanto e come sempre ci vuole un po’ di pazienza visto che si tratta di costruire un nuovo gruppo e, soprattutto, farlo dopo un’annata irripetibile. Presi Haynes e Stpicvevic manca un terzo piccolo, appunto. Poi il 4 e il 5 titolare, visto che Jeff Brooks sembra sparito dal radar della Dinamo e Shane Lawal ha salutato da tempo. Eyenga sarà il 3 titolare, poi c’è da chiudere la panchina e il discorso con un gruppo italiano comunque da comporre. Matteo Formenti deve ancora avere un colloquio chiarificatore, sembra interrotta invece la pista che portava Manuel Vanuzzo a Trapani.

Le altre. Milano sta facendo piazza pulita sul mercato lunghi e dopo l’affare Lawal ha soffiato Cervi a Reggio Emilia al termine di un lungo tira e molla che sembrava concluso con la conferma del pivot nella squadra battuta dalla Dinamo in finale. Sempre l’Armani è vicina al numero 4 Milan Macvan, proveniente dal Partizan. A Reggio, perso anche Cervi, si consolano con la quasi certa conferma dei lituani Lavrinovic e Kaukenas e il biennale con Stefano Gentile. Venezia ha rinnovato per un altro anno l’accordo con Ben

Ortner e Varese ha chiuso la trattativa con Daniele Cavaliero, mentre ad Avellino sono già cominciati i fuochi d’artificio: Valerio Spinelli, una delle bandiere da giocatore, si è dimesso dall’incarico di direttore sportivo dopo appena quindici giorni. Se il buon giorno si vede dal mattino...

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller