Pisacane e Giannetti le carte a sorpresa del Cagliari di Rastelli

Il difensore e l’attaccante saranno titolari con il Crotone Farias e Joao Pedro si contendono la maglia di trequartista

CAGLIARI. Oggi giornata di riposo, da domani un solo pensiero: il Crotone, avversario dei rossoblù lunedì 7 settembre per l’esordio nel campionato di serie B. Arbus, dove il Cagliari ha giocato l’amichevole con l’Olbia, è stata l’ultima tappa di un percorso cominciato il 12 luglio. La squadra di Massimo Rastelli parte con i gradi di favorita. Il mister sa benissimo che nella cadetteria è fondamentale cominciare bene. Mandare messaggi chiari alle dirette concorrenti. In un torneo cresciuto sotto il profilo tecnico, nel quale le pretendenti alla promozione sono una decina, mettere subito tre punti in cassaforte diventa fondamentale.

Prove tecniche. Saranno tanti gli assenti per la prima. Tutti i nazionali (sei) e Melchiorri, squalificato. L’allenatore del Cagliari nel match con i galluresi ha provato Pisacane terzino sinistro e sarà sicuramente lui, eccezionalmente, ad occupare quella fascia. A centrocampo Di Gennaro e Dessena sono pedine intoccabili, a sinistra Rastelli potrebbe continuare a dare fiducia al giovane Deiola, che tanto bene ha fatto in tutte le amichevoli. In alternativa c’è Munari, che ha più esperienza ma meno dinamicità. E in una gara che il Cagliari deve vincere, serve un giocatore che sa attaccare gli spazi.

Dalla cintola in su. Rastelli non avrà tanta scelta. Cerri ( con l’Under 21) e Melchiorri (deve scontare un turno di stop dalla scorsa stagione) saranno assenti, così il mister del Cagliari dovrà decidere se schierare la coppia Sau-Giannetti, che sul campo ha dimostrato di avere già raggiunto una buona intesa, oppure far giocare Farias da seconda punta con Joao Pedro trequartista. Giannetti, però, è l’unico che può mettere in campo quella fisicità utile sulle palle alte. E’ uno dei motivi per cui Rastelli potrebbe puntare su di lui.

Salamon. Dovrebbe essere ufficializzato domani l’acquisto del difensore polacco, nel giro della nazionale del suo Paese. Finora non è stato fatto perchè ci sono da risolvere alcuni problemi burocratici. L’accordo col giocatore e con la Sampdoria, che lo ha ceduto a titolo definitivo, è stato raggiunto già da qualche giorno. Il tecnico rossoblù su di lui ha detto: «Lo aspetto a braccia aperte. Per la prima di campionato saremo in emergenza e averlo a disposizione sarà importantissimo». Parole che lasciano intendere che il centrale potrebbe indossare subito una maglia da titolare.

Notiziario. Ieri il Cagliari si è allenato ad Assemini. I giocatori

impiegati nella sfida amichevole con l'Olbia hanno svolto un allenamento defaticante, mentre il resto del gruppo ha effettuato esercizi aerobici. Prosegue il differenziato per Melchiorri. A quest'ultimo si è aggiunto Antonio Barreca, vittima di un problema muscolare alla gamba sinistra .

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller