windsurf

Exploit di Alessandro Melis nelle gare sul lago di Como

CAGLIARI. Il cagliaritano Alessandro Melis, la carlofortina Lucia Napoli e l'olbiense Antonio Barabino grandi protagonisti - nella tavola Techno 293 categorie Ch4 e Ch3 e nell'Optimist - della Coppa...

CAGLIARI. Il cagliaritano Alessandro Melis, la carlofortina Lucia Napoli e l'olbiense Antonio Barabino grandi protagonisti - nella tavola Techno 293 categorie Ch4 e Ch3 e nell'Optimist - della Coppa Presidente e Coppa Primavela (il debutto in campo nazionale per i velisti in erba), disputata a Dervio, sul lago di Como. Il baby velista portacolori del Windsurfing Club Club Cagliari, nella categoria riservata ai regatanti con la vela da 4mq ( che precede gli Under 13) non ha fatto sconti a nessuno: è aggiudicato tutte le prove in programma (cinque vittorie su sette prove), salvo nella prima dove è arrivato secondo e nella quarta dove è giunto quarto, posizione scartata in classifica come peggior prestazione. Davvero un grande exploit, quello di Alessandro Melis, che quasi si giustifica per non aver vinto la prova d'esordio, ad appannaggio del gardesano Angelo Chingarini, medaglia d'argento, staccato di ben tredici punti in classifica:""Peccato per il secondo , purtroppo sono partito in boa quando il vento ha girato a destra - spiega il giovanissimo velista di Marina Piccola - Il quarto è arrivato a causa di una penalizzazione"". Reduce dal successo conquistato a Torre Guaceto, a Dervio ha concesso il bis Lucia Napoli, che si è imposta nella categoria Ch3 della classe Techno 293, la tavola giovanile propedeutica a quella olimpica. Nona assoluta in classifica generale, la windsurfista della sezione della Lega Navale di Carloforte si è piazzata prima in campo femminile, davanti alla siciliana Sara Costantino. Due quarti posti i suoi parziali migliori, ai quali si sono sommati una serie di piazzamenti all'insegna della regolarità. E, per completare il grande trionfo dei colori dei quattro mori, il quarto posto ottenuto nella classe Optimist di Antonio Barabino, il baby velista dello Yacht Club Olbia, fratello minore di Cesare, il primo sardo che tre anni fa ha iscritto il nome della Sardegna nella Coppa Primavela.

Un ottimo risultato, il quarto posto, che sta abbastanza stretto a Barabino, che sul lago di Garda ha

pagato l'inesperienza. Ha infatti mancato il podio per non essersi accorto della boa di bolina, un errore che gli è costato caro ma che è giustificabile per un "piccolo -grande" velista di soli otto anni, che ha già tutte le intenzioni di emulare le gesta di suo fratello.

Sergio Casano

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community