motori

I protagonisti promuovono il Rally Costa Smeralda

OLBIA. Va in archivio una straordinaria 34^ edizione del Rally Costa Smeralda con la vittoria dell'equipaggio composto dal gallurese Giuseppe Dettori e dal navigatore sassarese Carlo Pisano (Skoda...

OLBIA. Va in archivio una straordinaria 34^ edizione del Rally Costa Smeralda con la vittoria dell'equipaggio composto dal gallurese Giuseppe Dettori e dal navigatore sassarese Carlo Pisano (Skoda Fabia S 2000), con gli altri sardi Francesco Marrone e Francesco Fresu (Mitsubishi Lancer Evo 9 N4), terzi assoluti. «E' stata una gara combattuta sino alla fine- hanno detto i vincitori immediatamente dopo l'arrivo-. Siamo partiti molto forte proponendoci come obiettivo finale la vittoria. Ci abbiamo sempre creduto, anche quando siamo entrati nell'ultima speciale e poi abbiamo visto che Trentin era out. Essere nell'albo d'oro di questa prestigiosa manifestazione è fantastico». Raggiante anche il veterano Francesco Marrone, terzo assoluto e primo di classe e di gruppo all'arrivo: «L'attesa è stata ripagata . La gara nel suo complesso e stata ottima. Ci siamo trovati bene con la macchina e con le gomme- dice il pilota di Buddusò- e anche se le prove erano molto tecniche, e l'errore era sempre dietro l'angolo, avevamo un buon passo e alla fine è venuto un risultato molto importante».

Protagonisti sono stati anche il pordenonese Andrea De Luna, navigato nella datata Renault Clio A7 da Stefano Pudda, e il rientrante luogosantese Masino Orecchioni con quest'ultimo che dice: «Ci siamo divertiti e siamo arrivati. Peccato aver bucato nella penultima speciale, perchè anche li stavo facendo un tempone». Che il rally sia andato oltre le migliori aspettative lo conferma il direttore di gara e coordinatore generale della manifestazione Mauro Zambelli: «Sotto l'aspetto sportivo della gestione tecnica questa è stata la migliore edizione da molti anni a questa parte. Siamo ritornati – aggiungeal

periodo in cui il Costa puntava al Mondiale Wrc. La qualità della gara è stata elevatissima e questo è avvenuto in una situazione difficile in cui la gara rally si intersecava con il campionato italiano Baja dei fuoristrada. Anche da loro abbiamo ricevuto grandi complimenti». (r.sp.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller