Vai alla pagina su Cagliari calcio
Stagione finita per Dessena: l’entrata killer di Coly gli ha spezzato la gamba

Cagliari

dramma a brescia

Stagione finita per Dessena: l’entrata killer di Coly gli ha spezzato la gamba

Diagnosi pesante per il capitano del Cagliari: sarà inevitabile un intervento che si farà a Parma

BRESCIA. Un botto che ha fatto venire i brividi anche a chi era seduto in tribuna. Poi le urla e le mani rivolte verso la panchina in cerca di aiuto. Un infortunio bruttissimo per il capitano del Cagliari Daniele Dessena, finito in ospedale dopo un contrasto violentissimo col bresciano Coly. La diagnosi arriva un'ora dopo dal nosocomio di Brescia: frattura composta di tibia e perone. Si parla di quattro-cinque mesi di stop. Il giocatore potrebbe fare in tempo a rientrare per la fase finale del campionato ma al momento non ci sono certezze.

Daniele Dessena con la gamba spezzata...
Daniele Dessena con la gamba spezzata sul campo di Brescia

Rabbia, tanta rabbia, nello spogliatoio del Cagliari per un episodio che ha condizionato la partita ma che mette sul banco degli imputati arbitro e quarto uomo. Non hanno visto l'intervento col piede a martello del calciatore senegalese. Per lui solo un cartellino giallo, le immagini televisive dimostrando che avrebbe meritato il rosso diretto. Per il Cagliari un problema in più, sostituire una colonna della squadra. A questo punto a gennaio diventa indispensabile tornare sul mercato.

Dessena ha ricevuto la vista di Sagramola, amministratore delegato del Brescia e di Coly, autore del brutto fallo, che si è scusato con lui. Pare che tra i due in ospedale ci sia stato un abbraccio e una stretta di mano. Nessun rancore da parte del giocatore rossoblù, visibilmente scosso e sofferente.

Dopo i controlli di rito e dopo che la gamba gli è stata immobilizzata, accompagnato da Marco Scorcu, medico del Cagliari, è di nuovo salito in ambulanza, destinazione Parma, per un’ulteriore visita prima di decidere la data dell’intervento. Non si sa ancora dove verrà eseguito, sicuramente l’operazione si farà la prossima settimana.

Durante il tragitto verso Parma, il capitano ha ritrovato il sorriso ed ha rassicurato i familiari, preoccupati dopo aver visto le immagini televisive. Il presidente Tommaso Giulini e il suo vice, Stefano Filucchi, probabilmente si recheranno questa mattina a Parma per far visita al giocatore e trasmettergli la vicinanza dei compagni, che a fine partita non hanno fatto altro che chiedere notizie sulle sue condizioni.

Oggi si conosceranno maggiori dettagli su quanto tempo ci vorrà prima di rivedere il “Gladiatore” in campo.

R.M.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community