Torres in palla, doppia vittoria contro Uri e Ossese

Buone impressioni dal triangolare disputato ieri a Ossi I rossoblù di Sanna si sono imposti per 2-1 e 1-0

SASSARI. Torres in campo anche ieri per disputare il triangolare con Atletico Uri e Ossese voluto da Marco Sanna per testare la condizione dei rossoblù dopo il duro lavoro che il preparatore Mossa ha fatto svolgere alla ripresa dopo la sosta natalizia. Ed è stato un buon collaudo per Scotto e compagni che hanno battuto prima l’Atletico Uri (2 a 1 con vantaggio giallorosso con Borrotzu su rigore e poi rimonta con doppietta di Gigi Scotto)e l’Ossese(1 a 0, rete del giovane Mossa). L’Atletico Uri ha poi pareggiato(2 a 2, doppietta di Piga per l’Ossese, in gol Budroni e Pinna per l’Uri). Marco Sanna ha dovuto rinunciare a Lorenzo Musto, alle prese con una infezione dentale, e allora, contro l’Uri di mister Muroni, squadra ai vertici del campionato di Eccellenza e con nelle sue fila l’ex rossoblù Matteo Tedde e l’intramontabile bomber Borrotzu, ha schierato una formazione con Fadda tra i pali, la linea difensiva con Cafiero e Raucci esterni, Biondi e Gagliardini (Cossentino recuperato ha giocato la seconda partita) centrali, a centrocampo la coppia Casini-Masala centrali con sulle fasce Demartis e Lisai, poi Scotto alle spalle di Chelo. Lo stesso Chelo però è uscito dal campo malconcio accusando un problema a un ginocchio.

Con Musto già in forse e con Chelo il cui malanno deve essere ancora verificato, per Marco Sanna si pone il problema della prima punta. Ma è presto per trarre conclusioni. Andata sotto su calcio di rigore causato da una leggerezza di Cafiero, la squadra rossoblù ha cercato e trovato il pareggio con Scotto che ha finalizzato una bella azione ed è poi passata in vantaggio con lo stesso attaccante.

Nella seconda partita hanno invece giocato Iali in porta, Girardi, Cossentino, Gagliardi e Della Guardia in difesa, Nurra e Gueli centrali del centrocampo con Marcangeli e Solinas esterni, Delogu alla spalle di Mossa. L’Ossese, che milita in Prima categoria ed è allenata da mister Simula, è stato un buon banco di prova soprattutto per i tanti giovani rossoblù in campo. I rossoblù saranno al lavoro anche questo pomeriggio, poi festeggeranno il Capodanno e domani riposeranno per ritrovarsi poi sabato con la disputa di un altro triangolare. La Torres, nel pomeriggio dalle ore 15, sarà di scena a Ozieri per giocare contro Ozierese e Berchidda.

Intanto continua anche il lavoro di Andrea Colombino finalizzato al completamento della rosa. Da oggi dovrebbe aggregarsi alla squadra il marocchino Anaur El Kamch, 29 anni, esperto centrocampista quest’anno al Budoni ma con lunghe stagioni in squadre di C2 tra cui l’Olbia, il Monopoli, il Casale e il Montevarchi. El Kamch è reduce da un infortunio e deve essere quindi valutato sulla condizione fisica. Intanto, Damian Rasak avrebbe manifestato l'intenzione di

non tornare a Sassari. Una decisione che però potrebbe costargli lo stop sino al 30 giugno visto che la società non intenderebbe liberarlo. Adesso sarà il centrocampista polacco a dover valutare se correre questo rischio e ritornare in rossoblù dove peraltro è apprezzato.

Daniele Doro

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro