Cross di Porto Torres, primi Alice Capone e Michele Merenda

La gara d’apertura del calendario regionale 2016: si impongono il fondista siciliano e la triathleta sassarese

PORTO TORRES. Il siciliano Michele Merenda e la specialista sassarese delle multidiscipline Alice Capone hanno vinto le due prove assolute della manifestazione di apertura della stagione della corsa campestre sarda. Tanti atleti e tante persone hanno regalato una più che degna cornice al Cross Città di Porto Torres, prima gara del circuito della campestri regionali valida anche come prima prova dei campionati societari, e si è così potuto assistere a una bella serie di gare interessanti sia sotto l'aspetto agonistico che tecnico.

Nell'attesa prova dei 10000 metri uomini è stata subito lotta in testa tra i favoriti per la vittoria individuale e tra i loro team (principalmente le due novità della Cagliari Marathon e dell'Esperia). Nei primi giri era Merenda (Cagliari Marathon) che prendeva l'iniziativa e conduceva per oltre metà gara seguito da vicino dai due neoesperini, Giuseppe Mura e Gabriele Motzo seguiti poco più indietro da Stefano Floris (sempre Esperia) e dal compagno di Merenda, Oualid Abdelkader. Mura finiva per cedere e la lotta per il successo vedeva prevalere il cuoco messinese che prima dell'ultimo giro allungava deciso e si presentava solitario al traguardo davanti a Motzo e Abdelkader, autore di un ottimo recupero finale, mentre a livello societario Esperia avanti di pochi punti. Netto invece il successo sugli 8000 metri assoluti donne della Capone (Athletic Team Sassari) con la specialista del triathlon che prende subito la testa della gara e si invola verso una facile vittoria seguita dalle tre Shardana, Sara Paschina, Judith Van Eijk e Giovanna Coccu, giunte nell'ordine per un titolo societario che pare già ipotecato.

Belle vittorie anche tra gli junior per Sara Meloni e il ploaghese Simone Pulina (Runner Sassari) e tra gli allievi, dove ritorna al successo l'alaese Alessandro Cocco (Cus Sassari) e Martina Fenu (Amsicora). Valide e combattute le prove cadetti dove ad imporsi sono Sonia Melis (Fiamma Macomer) e Ithocor Meloni (Pod. San Gavino) mentre nelle altre categorie giovanili brillano come sempre le gazzelle biancorosse alaesi.

Interessanti anche le due prove dei senior-master over 35 con sofferti successi per Elena Fratus (Porto Torres), su Simona Pili (Atl.4 Mori) e Antonella Altea (Dolianova), e per Giovanni Rosso (Ccrs Sorso), che alla fine riesce ad avere la

meglio su Fernando Vicari (Atl. ES Elmas) e Ivan Pulina (Runner Sassari) dopo una gara con continui cambi di ritmo e avvicendamenti in testa. Per l'atletica leggera sarda un buon inizio della stagione agonistica 2016 con tante interessanti novità che fanno ben sperare.

Roberto Spezzigu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community