Dà un pugno all’arbitro per Palumbo (S.Elena) 3 anni di stop e il Daspo

CAGLIARI. Al portiere del Sant'Elena, Claudio Palumbo, è costato tre anni di squalifica e un Daspo di due anni il pugno sferrato all'arbitro Leggieri di Oristano durante la partita di Promozione...

CAGLIARI.

Al portiere del Sant'Elena, Claudio Palumbo, è costato tre anni di squalifica e un Daspo di due anni il pugno sferrato all'arbitro Leggieri di Oristano durante la partita di Promozione regionale (girone A) disputata domenica scorsa contro l'Atletico Narcao. Come accertato anche dalla polizia, «al 23’ del primo tempo il portiere quartese – si legge nel comunicato della Figc – dopo essere stato ammonito, si avvicinava all’arbitro, poggiando la propria fronte alla sua, facendolo indietreggiare, e insultandolo. Alla notifica dell’espulsione per avere assunto comportamento offensivo nei confronti del direttore di gara, Palumbo lo colpiva con un pugno che lo centrava nella zona compresa fra l’occhio e l’orecchio sinistro, provocandogli forte dolore e senso di stordimento, nonché forte irritazione del nervo acustico sinistro». Il match era stato subito sospeso. Questi gli altri provvedimenti disciplinari.

Eccellenza. Una giornata di squalifica a Budroni (Calangianus), Farina e Sanna (Castelsardo), Delogu e Leoni (Atl. Uri), Cirina (Ghilarza), Bodano (La Palma M. Urpinu), Madeddu e Murru (Porto Corallo), Farina (San Teodoro), L. Cocco, An. D’Agostino e Nieddu (Tortolì), Berlucchi (Selargius),Calaresu (Tonara), Dettori (Valledoria).

Promozione. Cinque turni di stop a Caddeo (Fertilia); tre a Ballone (Fertilia); due a Melone (Fertilia), Usai (Orrolese), Olla (Senorbì); uno a Zara (Arbus), Montella e Podda (Fertilia), Nonne (Fonni), Tronu (Frassinetti Elmas), Festa e Brandi (Guspini), Ferraioli (Alghero), Barneschi, Manconi e Pala (Lauras), Casalunga (Macomerese), Achenza e Ferraro (Monteponi), Marcialis (Orrolese), Deledda e Manchia (Ozierese), Olla (Quartu 2000), Capello (Sporting Siniscola), Marras (Tempio) e Cossu (Usinese).

Prima categoria. Quattro settimane di riposo forzato a F. Cocco (Seui Arcuerì); due a Deiana (Berchidda), Lombardi (Oristanese), Podda (Serramanna) e Garau (Uragano Pirri). Salteranno la prossima gara Soddu (Arborea), Orrù (Jerzu), Cabua, Pirastu, Sedda e Stocchino (Cus Cagliari), Porru e Marongiu (Europa), Atzeni, Orrù e M. Podda (Mogoro), Picchianti (Iglesias), Morittu e Murgia (Macomer), Montis (Serramanna), A. Deplano (Seui), Boi (Seulo), Noli (Ovodda), Carrus (Fermassenti), Usai (Olmedo), Puggioni (Ottava), Contu (Villasimius), Farris (Buddusò), Piras e Spanu (La Caletta),Capuano (Mesu ’e Rios), Frongia (Samugheo), Lai, Scalas e Sciolla (Allai), Fresi (P. Rotondo), Leoni (Pozzomaggiore), Mascia e Mereu (S.Giusta), Brundu

e Lonuzzo (Tavolara), Mameli (Tuttavista), Dau (Berchidda), Riu (Codrongianos), Pisu (Ferrini Q.), Piras (Idolo), Contini (Li Punti), Lollia (Luogosanto), Cannas (M. di Mola), Puddu (Sadali), Cardia e Pinna (Uragano), Casula e Lugas (S. Elia) e Murroni (Virtus Villamar). (st.se.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller