Il colpaccio

Doppietta di Ferreira e il Valledoria supera in volata il La Palma

CAGLIARI. Un La Palma distratto e svogliato cede il passo a un Valledoria pimpante e cinico. Due a uno il risultato finale a favore degli uomini allenati da mister Ventricini che, nonostante la zona...

CAGLIARI. Un La Palma distratto e svogliato cede il passo a un Valledoria pimpante e cinico. Due a uno il risultato finale a favore degli uomini allenati da mister Ventricini che, nonostante la zona play off sia ormai quasi irraggiungibile, continuano ad onorare il campionato a testa alta offrendo partite belle e combattute. Dettori e compagni, grazie a questo ruggito esterno, inanellano la quarta vittoria consecutiva e dimostrano di essere una tra le squadre più in forma del momento. Male invece i padroni di casa, che dovranno cercare domenica prossima a Villaputzu contro il Porto Corallo i punti che ancora mancano per la matematica salvezza. La cronaca. Padroni di casa in campo con il consueto 4-3-3. Mister Antinori concede un turno di riposo a Medda e Pilosu che, almeno inizialmente, siedono in panchina. Spazio all’inedito tridente offensivo composto da Siddu, Carpentieri e Sarritzu. Risponde il Valledoria con il 4-4-2 d’ordinanza. Ferreira è la punta più avanzata, supportato da Sau che agisce da cerniera con il centrocampo. In difesa, spazio al tandem Sini-Auzzas come centrali, mentre Politano gioca sull’out di sinistra. Pronti via e la formazione ospite passa in vantaggio al primo vero affondo. Ferreira si incunea sulla sinistra e lascia partire un diagonale vincente a fil di palo che non lascia scampo a Sanna. Il Valledoria non pare appagato del vantaggio e continua a premere sull’acceleratore. Al 18’, lo scatenato Ferreira lascia partire un pericoloso tiro cross sul quale nessun compagno riesce ad intervenire. Tre minuti più tardi, il muro difensivo del La Palma respinge un tiro a botta sicura griffato Sau. Il La Palma gioca in modo sornione e perviene al pareggio al primo vero affondo. Politano stende Aiana nel cuore dell’area di rigore. L’arbitro non ha dubbi e concede il rigore che Sarritzu trasforma. Tre minuti più tardi, lo stesso Sarritzu potrebbe addirittura capovolgere il risultato: bravo Trini a smanacciare in angolo. Sul finale di frazione, minuto quaranta, è tuttavia il Valledoria a riportarsi in vantaggio. Magia di Ferreira che, lascia sul posto due difensori del La Palma e fa partire un tiro imparabile da destra a sinistra che si insacca all’incrocio dei pali.

Alla mezzora succesiva prova a rispondere il La Palma con Bodano che serve a

Sarritzu un ottimo pallone: tiro dal limite con Trini che compie un miracolo e si rifugia in angolo. Sul finale, il Valledoria controlla agevolmente. Solo Sarritzu all’86’ ha un pallone buono per il pareggio, ma il suo tiro in acrobazia è parato dal solito impeccabile Trini.

Matteo Cabras

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller