calcio serie d

Torres e Nuorese già in clima derby

Squadre al lavoro in vista della partitissima di domenica pomeriggio a Sassari che può valere un posto ai playoff

SASSARI. La mezza delusione per la mancata vittoria di domenica col Castiadas è stata archiviata dopo l'analisi che la squadra ha fatto con Marco Sanna martedì prima dell'inizio della preparazione. Un'analisi dalla quale ripartire tenendo conto degli errori e degli atteggiamenti che hanno condizionato la prestazione non del tutto positiva della Torres. E l'occasione per ripartire arriva proprio domenica con la seconda partita consecutiva in casa. Non una partita banale, a prescindere dal valore che il risultato potrà avere per la classifica, ma un nuovo derby, sicuramente più classico di quello con la squadra del Sarrabus e con alle spalle tradizione e storia. Sì, perchè tale deve essere considerato il derby tra Torres e Nuorese, una sfida che arriva in un momento delicato per le due squadre, con i rossoblù che puntano a consolidare la posizione in classifica e i barbaricini che all'ipotesi playoff non hanno ancora rinunciato. Tra le due squadre ci sono cinque punti di differenza a favore dei rossoblù ma questo non significa che per Demartis e compagni sarà tutto facile. Naturalmente, per la Torres sarà una sfida molto combattuta con un avversario che ha qualità e che sta vivendo un eccellente momento di forma.

Tenuto conto di tutto questo, Marco Sanna sta lavorando con la squadra per arrivare all'appuntamento di domenica con una condizione psico-fisica ottimale. Non a caso ieri i rossoblù sono stati protagonisti di una riunione conviviale organizzata proprio per cementare un gruppo che ha già dimostrato nel corso del campionato una unità di intenti e una forza morale importanti. Ora tutti sono chiamati all'ultimo sforzo per centrale un obiettivo che renda meno amara una stagione per altri versi da dimenticare. Marco Sanna ha recuperato gli infortunatie per domenica dovrà fare a meno solo degli squalificati El

Kamch e Cafiero. Ieri hanno lavorato a parte per piccoli problemi fisici, Musto e Scotto, ma entrambi sono consoderati assolutamente recuperabili. Per quanto riguarda la formazione il mister dovrà presumibilmente scegliere il sostituto di Cafiero. Una scelta che vede in pole il giovane Negro.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller