Volatona per Torres, Olbia e Arzachena

Giornata fondamentale nella corsa ai playoff: sassaresi in campo a Lanusei, le due squadre galluresi chiedono aiuto ai tifosi

SASSARI. Primo maggio in campo per un campionato che deve ancora scrivere i suoi verdetti. In serie D, a due giornate dalla fine della stagione, tre squadre sarde sono in lotta per un posto nei playoff e quattro stanno disperatamente cercando di evitare i playout. Solo la Nuorese, che scenderà in campo a Roma contro il Trastevere, non ha più nulla da chiedere alla classifica.La sfida più attesa è sicuramente il derby di lanusei che vede gli ogliastrini opposti alla Torres. I trre punti sono fondamentali per entrambe le formazioni. I sassaresi hanno agganciato il Rieti al terzo posto e vogliono difendere la posizione in classifica per avere il vantaggio di giocare la prima gara degli spareggi promozione in casa. Ma il Lanusei non può perdere per non compromettere un grande finale di stagione rischiando di farsi risucchiare nella zona calda della graduatoria. Le due squadre hanno anche qualche ruggine lasciata dalla sfida di andata al Vanni Sanna. Allora La Torres punì severamente gli avversari e c’è da credere che Anghleddu e compagni proveranno a vendicarsi.

Di certo c’è che i due mister non hanno problemi di formazione. I padroni di casa sono al gran completo e punteranno sulla buona vena di Angheleddu e Masia e Figos (che domenica scorsa ha ritrovato il gol) per portare a casa la vittoria. Marco Sanna dovrà rinunciare a Cossentino, ancora squalificato, e schiererà al centro della difesa Gagliardini. Per il resto la formazione dovrebbe essere la stessa di domenica scorsa con un unico dubbio: Cafiero ha un problema a una mano ma dovrebbe riuscire a scendere in campo con una fasciatura di protezione. Se non dovesse farcela sono pronti Della Guardia e Negro. Gli altri sono carichi al punto giusto con Musto al centro dell’attacco e il terzetto Scotto, Lisai e Demartis alle sue spalle. La possibilità di conquistare i playoff (e di sperare in un ripescaggio in Lega Pro) aggiungerà pepe alla sfida. La toglierà un po’ la mancanza dei tifosi sassaresi fermati dal un’ordinanza della Prefettura

Interessante è anche l’altro derby sardo tra il Muravera e il Budoni. Il pronostico sembra favorire i padroni di casa ma i galluresi hanno già dimostrato di essere capaci di qualsiasi impresa. I tre punti in palio questo pomeriggio sono pesanti. Forse addirittura fondamentali.

Stesso discorso per quanto riguarda la sfida che vedrà l’Olbia giocare in casa contro il San Cesareo. I bianchi non possono perdere l’occasione di riavvicinare le prime. Le speranze sono concrete perchè la Torres ha un compito delicato e l’Arzacgena (che ha gli stessi punti dell’Olbia) dovrà guardarsi le spalle dal ritorno dell’Albalonga, la squadra forse più in forma del momento.

Il quadro della giornata è chiuso dalla sfida tra il Rieti (terzo il classifica con gli stessi punti della Torres) e il Castiadas, terz’ultimo e quasi rassegnato

a dover disputare i playoff. Aldilà delle squadre sarde la giornata odierna potrebbe chiudere il discorso promozione: la Viterbese, prima in classifica, ospita la Chynthia. Una vittoria dei laziali li renderebbe irragiungibili anche in caso di sconfitta domenica prossima.

Re. Sp.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller