TIRO CON L’ARCO

A Uras trionfano Palmas e Raffolini

La specialità “3D” continua a conquistare consensi e partecipanti

URAS. Nuovo appuntamento a Uras con il tiro con l’arco 3D, una specialità che prevede la ricostruzione di un vero e proprio percorso di caccia nel verde utilizzando come bersagli della sagome tridimensionali a grandezza naturale. Nell’arco istintivo senior ha prevalso Bernardo Palmas (Arcoristano, 369) con ampio margine su Paolo Garavello (Villaspeciosa, 216) e Giuseppe Spanu (Uras, 200). Nell’arco compound vittoria per Daniele Raffolini (Uras, 469) davanti a Salvatore Carta (Torres, 436) e Fabrizio Melis (della Quercia, 381). Nell’arco nudo senior affermazione di Giacomo Bandini (Uras, 454) che ha superato Giorgio Capra (4 Mori, 405) e Antonio Grussu (Caere, 392), fra le donne Anna Flavia Mazza (Galluresi, 316)

ha avuto ragione della coppia degli Arcirei della Quercia composta da Marzia Mannai (313) e Giulia Miriam Piras (309). Fra gli junior gradino più alto del podio per Lorenzo Mameli (Ichnos, 296), precedendo Francesco Carlino (Terranoa, 267) e Simone Piras (Annuagras, 217).

Fabio Fresu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community