Calangianus, Sassu punta sulle giovani leve

CALANGIANUS. Si delinea sempre più l’assetto societario e tecnico del Calangianus. Francesco Corongiu è stato confermato presidente. Il gruppo di giovani che ha cuore le sorti della squadra lo ha...

CALANGIANUS. Si delinea sempre più l’assetto societario e tecnico del Calangianus. Francesco Corongiu è stato confermato presidente. Il gruppo di giovani che ha cuore le sorti della squadra lo ha confermato con gradimento di tutti. Si precisa meglio anche l’assetto del settore giovanile che si vuole rilanciare: Vittorio Fraschini sarà il dirigente responsabile della juniores, Agostino Pirina l’allenatore, Gerolamo Columbano il segretario. Paolo Tusacciu sarà il responsabile insieme ad Alessandro lombardi della Scuola calcio che quest'anno parteciperà ai campionati “Piccoli amici”, pulcini ed esordienti. Una società dunque che si sta muovendo nei tempi giusti, programmando il futuro ufficializza i primi acquisti concordati con Mister Alessandro Sassu. L’ultimo è Gabriele Bazzoni esterno offensivo 1995, lo scorso anno al Tergu Plubium, proviene dal settore giovanile del Latte Dolce, ha esordito in Eccellenza e poi ha maturato esperienze alla Nuorese, vincendo un campionato di Eccellenza, e col Lanusei, ottenendo il salto in serie D grazie alla Coppa Italia. Bazzoni si aggiunge al centrocampista Marco Urgias, ex Alghero, e il giovane portiere Simone De Mattia (1997), in prestito dal Latte Dolce,

classe '97, l'anno scorso il vice di Garau in Eccellenza. Il Calangianus ha confermato dallo scorso anno gli attaccanti Spano, Senes e Corongiu,i centrocampisti Gori, Tusacciu e Nicolli, il difensore Melino, il portiere Murgia e i giovani Demuro (98) e Sotgiu ('96).

Pietro Zannoni

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro