Il Calangianus ha lo schiaffo Del Soldato

I galluresi dominano a Valledoria, decide il nuovo entrato nella ripresa. La squadra anglonese ancora fuori forma

VALLEDORIA. Senza gioco e senza idee, il Valledoria continua a ricercare la bella copia di se stesso, quella per intenderci dello scorso campionato, e così cede l'intera posta in palio all'ostico Calangianus, ben allenato dal mister Alessandro Sassu: 0-1. Se si eccettua l'intervento di Murgia su calcio da fermo di Ferreira al 48' della ripresa, l'estremo difensore ospite è rimasto inoperoso tutta la gara. Cosa diversa invece per il portiere dei locali, Sechi, chiamato più di una volta a fare gli straordinari per evitare che il divario nel punteggio assumesse proporzioni più ampie.

I giallorossi fanno calcio, si cercano, chiudono gli spazi, corrono, raddoppiano e riescono spesso ad arrivare alla conclusione in porta. Per il Valledoria invece nella partita di ieri c'è solo da segnalare la prova del portiere Sechi fatta di parate e di lunghi rilanci su calcio di punizione a cercare sempre. Il centrocampo rossoblù è assente, così come il gioco e gli schemi. Sicuramente la squadra deve ancora ritrovarsi e deve ritrovare la verve dello scorso campionato. Certo l’assenza nel reparto avanzato di Paolo Tribuna e Roberto Seu si fa sentire, come pure la mancanza di Edoardo Casu, Fabrizio Franca e Stefano Sini. Il campionato è appena iniziato ma mister Ventricini deve iniziare a dare le idee e gli schemi ai suoi perché il pubblico paga per vedere bel gioco e ieri quest’ultimo ha davvero latitato.

La cronaca. Al 12' prima azione pericolosa per il Calangianus con Tusacciu: Secchi smanaccia fuori dall'area. Ancora una favorevole occasione sprecata da Tusacciu che al 14’ ha la palla buona per portare in vantaggio i suoi, ma solo davanti al portiere Sechi spreca clamorosamente. Al 15' Thaal Hamidou anticipa il portiere su corto retropassaggio. Il suo tiro debole è respinto dal porrirere gallurese Murgia. Ancora sugli scudi il suo collega anglonese Sechi, che sventa una palla pericolosa all'interno dell'area.

Al 32' ospiti di nuovo minacciosi: angolo di Muroni, Gangitano di testa manda di poco alto. Al 35' vanno anche in gol, annullato per fuorigioco a Tusacciu su traversone di Cardella. Al 35' lo stesso Tusacciu cade in area, ma per l’arbitro è tutto regolare.

Nella ripresa, alla prima occasione, all'11’ il Calangianus va in rete con il nuovo entrato Del Soldato ben servito da Bruno. Al 12' Ferreira cade in area di rigore, ma anche in questo caso è nulla fi fatto. Al 21' ancora impegnato Sechi su tiro di Cardella. Al 31' azione pericolosa di Muroni, Sechi manda in angolo. Al 35' ancora sugli scudi Sechi su tiro potentissimo di Del Soldato servito

da Muroni. Al 37' Pulina ha una ghiotta palla da rete per il raddoppio, ma la spreca. Al 43' occasionissima anche sui piedi del calangianese Senes: solo davanti al portiere manda fuori. Ultima emozione al 49', quando viene annullato per fuorigioco un gol di Ferreira.

Giulio Favini

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community