Costa Smeralda, tutto pronto per lo spettacolo del rally

Venerdì 30 settembre la partenza da Olbia con i migliori driver del panorama nazionale. Torna l’abbinamento col “Trofeo Baja”

OLBIA. Promette spettacolo e emozioni, con oltre quaranta equipaggi al via, l'edizione numero trentacinque del mitico Rally Costa Smeralda che si ripropone sui rinomati sterrati galluresi . Prenderà il via domani alle 17 a Olbia nel Corso Umberto di fronte al Molo Brin, dove sabato (17,55) è previsto l'arrivo. Ritorna anche la prova spettacolo della “Sirenetta” di Golfo Aranci e il riuscito abbinamento con la prova per fuoristrada “Baja Costa Smeralda”, quest’ultima alla terza edizione, con dodici vetture alla partenza.

Chiuse le iscrizioni con un brillante risultato per quanto riguarda il numero dei partecipanti, tutto è pronto per questa manifestazione rallistica, una delle più accreditate del panorama dell'automobilismo italiano. La macchina organizzativa messa su dalla Great Events Sardinia del patron Carmelo Mereu è oramai in dirittura d'arrivo per questa gara, valida come quinta prova del Trofeo italiano Rally Terra 2016, Coppa Aci Sport Rally Trt e prova del Campionato regionale Aci Sport 2016.

Vedrà al via tutti i migliori specialisti nazionali della terra di questo momento, a partire da Dalmazzini-Ciucci (Peugeot 207 s2000) che guidano il Trt, Ricci-Pfister (Subaru Impreza N4), Biolghini-Rocchi (Peugeot 208 R5), gli altri con le potenti R5, Della Casa-Pozzi (Citroen), Donetto-Verna e i sardi Davide Catania-Fabio Salis (Ford Fiesta R 5). A questi sicuri protagonisti si aggiungono il sanmarinese Ceccoli-Biondi (Skoda Fabia S 2000) e i sardi con in testa il luogosantese Masino Orecchioni (Subaru R4 navigato da Gianfranco Tali e sempre veloce sugli sterrati del Costa), il veterano di mille battaglie Francesco Marrone (Mitsubishi Evo 9), Auro Siddi con Carlo Piccinnu e, sempre con le N4, Uscidda-Palitta, Leoni-Torricelli e Marmillata-Corallo. Da tenere d'occhio anche il rientrante ex campione italiano Gianbattista Conti (con la Renault Clio R3C, Claudio Mele navigatore) e con le gruppo A7 il pordenonese De Luna con Stefano Pudda, gia protagonisti nella scorsa edizione, Mario Murtas, Andrea Cocco e Giacomo Paone. Un discorso a parte merita Paolo Morghenti, uno dei fedelissimi di questa gara della quale ha corso pressoché tutte le edizioni e ancora al via nel 2016.

Regalerà spettacolo e emozioni sicuramente anche il terzo “Baja Costa Smeralda” che, muovendosi su terreni di tipo prevalentemente offroad e valido per il Campionato italiano costruttori cross country 2016 con validità Trofei e Coppe Acisport e per il Campionato

italiano conduttori, vedrà al via dodici piloti: Lorenzo Codeca, Andrea Lolli, Andrea Alfano, Alfio Bordonaro, Emilio Ferroni, Elvis Borsoi, Paolo Canu, Armando Accadia, Nicolò Algarotti, Gianluca Morra, Simone Grossi e Margherita Lops con la sua Suzuki Gran Vitara TH 2.

Roberto Spezzigu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community