Serie D e Promozione in Gallura ci sono tanti campi caldi

Il San Teodoro (ore 14,30) se la vedrà con la capolista Rieti Eccellenza, la rinnovata Ilva (ore 15) alla ricerca del riscatto

OLBIA. Dell’Olbia, serie C, parliamo in un’altra parte del giornale: giocherà alle 14,30 al Nespoli, contro l’Arezzo, terza forza del campionato alle spalle della Cremonese e della capolista Alessandria. Una bella sfida, prima di quella, sempre a Olbia, del 23 dicembre contro il Renate, che segnerà l’inizio del girone di ritorno per la squadra allenata da Michele Mignani.

Nel campionato nazionale di serie D (calcio d’inizio fissato per le ore 14 e 30) impegno casalingo attende il San Teodoro.

La matricola gallurese allenata da Tommaso Tatti riceve la visita della capolista Rieti con la speranza e l’obiettivo di interrompere la striscia di tre sconfitte consecutive.

In casa San Teodoro sono tante le facce nuove, arrivate in questo mercato di riparazione che si è concluso venerdì sera.

Impegno difficile in trasferta attende l’Arzachena che è impegnata sul campo dell’Albalonga: la formazione allenata da Mauro Giorico punta al nono risultato utile consecutivo, dopo che domenica scorsa ha interrotto (con il pareggio interno contro la Nuorese) la striscia di cinque vittorie consecutive.

Nel campionato di Eccellenza (calcio d’inizio fissato per le ore 15) anticipato a ieri il big match tra Tortolì e Calangianus, questo pomeriggio uno scontro salvezza attende la rinnovata formazione dell’Ilvamaddalena del mister Leggieri (tre gli acquisti in questo mercato) che riceve la visita del Tonara che ha un punto in più rispetto agli isolani.

Trasferta in quel di Valledoria per il Budoni di mister Cerbone che vuole rimanere in zona payoff e per farlo deve assolutamente vincere questa gara.

Nel girone B del campionato di Promozione, l’unica gallurese a giocare in trasferta è il Tempio: i galletti rimaneggiati dal fuggi fuggi dei giocatori più esperti nell’ultimo giorno di mercato, giocano sul campo del Sorso, squadra notevolmente rinforzata con gli arrivi di Deliperi e Pulina (ques’ultimo ha lasciato il Calangianus per questioni lavorative e avvicinarsi a casa).

Impegni casalinghi attendono il Porto Rotondo che riceve la visita della cenerentola Castelsardo, il Lauras che ospita il Cus Sassari e il Luogosanto che affronta il Siniscola.

Nel girone D del campionato

di Prima categoria, il match clou della dodicesima giornata di andata è sicuramente Posada-Telti, mentre le altre gare che riguardano le squadre galluresi sono Buddusò-Golfo Aranci, Fanum Orosei-Monti di Mola, Oschirese-La Caletta e Santu Pedru-Berchidda.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller