Giorico sicuro: «Puntiamo ai playoff»

Il mister non nasconde gli obiettivi societari e recrimina per una rete mancata

ARZACHENA. Si gode questo successo e il conseguente secondo posto in classifica, l’allenatore dell’Arzachena Mauro Giorico, che commenta così il 2-1 conquistato dalla sua squadra nel derby contro il San Teodoro: «Non è stato semplice – dice – avere la meglio sul San Teodoro. Siamo andati sotto di una rete, ma non ci siamo abbattuti e abbiamo cercato e ottenuto la rete del pareggio in pochi minuti. Nella ripresa non c’è stata storia, il mio portiere Marco Ruzittu non ha effettuato una parata degna di tale nome, mentre abbiamo realizzato il gol vittoria con Andrea Sanna e abbiamo “rischiato” di chiudere la partita quando il portiere avversario ha compiuto un mezzo miracolo respingendogli la conclusione, con Verachi che ha colpito il palo sulla respinta».

Giorico, con questo successo, porta l’Arzachena a essere seconda in coabitazione con la Monterosi. «Con i tre punti conquistati abbiamo raggiunto la quota salvezza che era il principale obiettivo, adesso cercheremo di continuare a proseguire nel nostro cammino, cercando di conquistare più punti possibili per giocarci almeno uno dei posti che valgono i playoff alla fine della stagione regolare» chiude il mister.

Tra i giocatori dell’Arzachena è il turno questa settimana di Simone Sbardella, il difensore centrale (classe 1993) prelevato in estate dal Trastevere. «Sapevamo benissimo – dice – che non sarebbe stata una gara semplice, perché conoscevamo il valore di un avversario che merita di più dell’attuale classifica. Non ci siamo abbattuti quando siamo andati in svantaggio, pareggiando subito e ribaltando il risultato a inizio ripresa. Dove possiamo arrivare? Vediamo dove ci troveremo tra qualche partita. Siamo un gruppo compatto, solidi dietro, e davanti con Andrea e Pietro che ci

risolvono spesso e volentieri le partite siamo a posto. Senza dimenticare il capitano Danilo Bonacquisti, il quale, ovunque lo metti, dà il massimo. Ma tutti siamo eccezionali dai grandi ai piccoli e adesso siamo attesi dalla difficile trasferta di Sassari contro il Latte Dolce».

P. M.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller