Vela, Andrea Mura parte per la Ostar 2017: lo salutano centinaia di velisti e appassionati

Lo skipper sardo è salpato oggi 22 aprile con "Vento di sardegna" dal Molo Dogana di Cagliari per Plymouth da dove il 29 maggio prenderà il via la difficile regata oceanica in solitario

CAGLIARI, 22 APR - Andrea Mura è salpato oggi 22 aprile dal Molo Dogana di Cagliari per fare rotta verso Plymouth, in Gran Bretagna, da dove il 29 maggio partirà per Newport, negli Usa, la Ostar 2017.

Vento di Sardegna alla parte da...
Vento di Sardegna alla parte da Cagliari verso la Ostar 2017 (foto Rosas)

Il velista sardo sarà uno dei protagonisti principali di quella che è una delle più difficili e impegnative regate veliche in solitario, tenuto conto che l'attraversata dell'Atlantico verrà fatta in un periodo dell'anno particolarmente difficile per le basse temperature e soprattutto per la presenza di forti venti che portano onde altissime e burrasche.

Lo skipper sardo, vincitore dell'ultima edizione, ha messo la prua verso Gibilterra dopo aver ricevuto un affettuoso tributo testimoniato dalla presenza in banchina di centinaia di appassionati della vela. Molti , a bordo delle loro imbarcazioni, lo hanno accompagnato sin fuori dalla diga foranea del porto di Cagliari.

Il saluto ad Andrea Mura (foto Rosas)
Il saluto ad Andrea Mura (foto Rosas)

Nel salutare la grande partecipazione di folla, Mura ha ricordato una sua promessa fatta nel 2013 quando sbarcando vincitore della Ostar negli Stati Uniti aveva giurato di non voler più partecipare ad una regata così «terribile e faticosa», mai poi, «sotto l'invito pressante della Regina Elisabetta e del suo Club velico di Plymouth - ha detto - non ho avuto il coraggio di rifiutare tale onore e, quindi, mi sono rimesso al lavoro per rendere il mio 'Vento di Sardegnà in grado di fare bella figura e magari ripetere il successo di quattro anni fa». 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro