Il leader del mondiale: «Gara decisa al via»

Hamilton si congratula con il compagno di squadra e parla dei problemi tecnici della sua Mercedes

SOCHI. Composto e misurato sul podio, come nella migliore iconografia del finlandese glaciale, ma comunque felicissimo per il primo successo in carriera: Valtteri Bottas cerca di rimescolare le gerarchie in casa Mercedes: «Cosa provo dopo la mia prima vittoria? È fantastico, c’è voluto po’ di tempo, più di 80 gare, ma è valsa la pena aspettare. La mia curva di apprendimento è cresciuta. È arrivata l’opportunità di unirmi alla Mercedes questo inverno, è il team che ha reso possibile questa vittoria, senza di loro non sarebbe stato possibile».

Sebastian Vettel non fa drammi per la vittoria sfuggita: «Ero alla pari con Valtteri, ma lui ha avuto più slancio e una grande scia. È riuscito a chiudermi la porta, ho difeso all’interno ma al momento della frenata era già davanti. È li che ha vinto gara, ha fatto un primo stint superbo, senza errori, e non sono riuscito a tenere il ritmo». Lo screzio con Massa nel finale? «Stavo dando tutto per riprendere Bottas, pensavo di avere un’opportunità nel rettilineo opposto. Pensavo mi facesse passare ma forse non ha capito bene cosa doveva fare. Ma questo non conta, è Bottas l’uomo della gara, gli faccio grandi complimenti, è la sua giornata».

Anche per Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, «la partenza ha determinato l’ordine di arrivo. Peccato per Sebastian, ha fatto un finale gara straordinario».

Insoddisfatto Raikkonen, terzo al traguardo: «Sono contento di come sono andate le cose, ma il terzo posto non è il nostro obiettivo».

Hamilton si è congratulato col compagno di squadra per la vittoria

e ha parlato dei propri guai: «Il ritmo l’ho avuto, ma ci sono stati problemi con la temperatura troppo alta, ho dovuto rallentare. Non saprei indicare un problema preciso e una soluzione. Sicuramente l’assetto aveva qualcosa di sbagliato nel weekend, ora dobbiamo lavorare insieme come team».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community