PRIMA CAtegoria 

Ittiri, 50 anni di storia e tanta voglia di tornare in Promozione

ITTIRI. Tempo scaduto. Per l’Ittiri è arrivato il momento di riappropriarsi del ruolo che merito nell’ambito del calcio isolano. La società biancoverde dal passato glorioso, con lunghi e lusinghieri...

ITTIRI. Tempo scaduto. Per l’Ittiri è arrivato il momento di riappropriarsi del ruolo che merito nell’ambito del calcio isolano. La società biancoverde dal passato glorioso, con lunghi e lusinghieri trascorsi tra Eccellenza e serie D, per la prossima stagione vuole pensare in grande con l’intenzione di allestire una squadra competitiva che possa puntare al salto di categoria.

Dal purgatorio della Prima categoria quindi si vuole passare alla Promozione. Cinquant’anni di storia, festeggiati lo scorso anno, vanno onorati ma solo se alla base ci sono progetti ambiziosi. Intanto per il traguardo del mezzo secolo l’Ittiri ha ricevuto il titolo di benemerenza consegnato nelle mani del presidente Oscar Vettori dal presidente della Lgd Cosimo Sibilia.

«Per me è stato motivo di orgoglio rappresentare la società alla presenza dei vertici della Figc nazionale a Roma per i 50 anni di attività della gloriosa Ittiri Calcio - ha detto Oscar Vettori -. Credo fortemente che il merito debba essere riconosciuto a coloro che hanno fatto la storia della nostra società, con orgoglio passione professionalità e spirito di sacrificio: presidenti e dirigenti dall'illustre passato oltre ad allenatori e atleti che hanno avuto modo di indossare la maglia biancoverde. Una menzione particolare va a dirigenti di spessore di cui citerei Vittorio Caria, Antonio Maria Masia pionieri della nascita della società, poi i vari Pischedda, Canu, Dore, Sarria, Orani, Boscani, Pisanu, Sanna, Solitari, Floris, Desole, oltre al duo Gianfranco Mongiu e Angelo Manconi che hanno avuto il prestigio e il lustro di portare l'Ittiri in serie D nella stagione 1986 e rimanerci sino alla stagione 1989. E poi ancora Pasquale Tavera che due stagioni fa è riuscito a vincere il campionato di Seconda categoria togliendo l'Ittiri dall'anonimato».

Presidente adesso si pensa al futuro, come vi state muovendo?

«Per la prossima stagione si riparte dal riconfermato staff tecnico composto da Luciano Pinna allenatore, collaboratori tecnici Vincenzo
Pinna, Giovanni Sotgiu e Maurizio Solinas. Affronteremo la stagione con la solita umiltà che ci ha sempre contraddistinto puntando a un campionato di vertice con l'inserimento di atleti importanti sia sotto il profilo tecnico che umano, alcuni sono stati già contattati». (f.cu.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community