Solo tre squadre sarde nella griglia nazionale 

Il tennis isolano sarà rappresentato dal Tc Cagliari. Torres e Margine Rosso sperano nel ripescaggio

CAGLIARI. Saranno almeno la metà rispetto a quest’anno le squadre sarde ammesse nel 2017-2018 alla griglia di partenza dei campionati nazionali di tennis.

Salvo improbabili ripescaggi (li hanno preannunciati Torres e Margine Rosso maschile rispettivamente sconfitta nel tabellone nazionale di C e retrocesso dalla B) saranno solo tre, rispetto alle potenziali sette, le rappresentative in corsa la prossima stagione. Saranno tutte targate Tc Cagliari e impegnate nella A1 femminile e nella serie B uomini e donne: la prima dopo aver sfiorato i playoff scudetto in inverno e le altre due reduci dalla retrocessione dalla A2 maschile e da una tranquilla salvezza nella B femminile.

Niente da fare, invece, per la Torres uomini e donne e per il Tc Cagliari maschile superati nel tabellone nazionale per il salto in serie B: la formazione maschile rossoblù si è fermata al secondo turno (2-4 in casa con il Villa York Roma) dopo aver espugnato (4-3) il campo dell’Harbour Milano, quella femminile si è arresa subito a Catania (3-0 contro il Cus), mentre il Tc Cagliari uomini è stato superato a Monte Urpinu per 4-2 dai novaresi del Tc Piazzano.

Nel frattempo ci sono stati gli ultimi verdetti nel campionato regionale di serie D con la promozione nella C maschile del Tc Cagliari (che ha vinto anche il titolo sardo battendo in finale il Tc Generale Rossi), con l’aggiunta di Ittiri e Decimomannu qualificati dopo aver battuto Accademia Sassari e Porto Torres.

A livello femminile sono state promosse in C Ipertennis Sassari e Alghero, prima e seconda nella fase regolare col titolo sardo assegnato alle ragazze dell’Ipertennis che all’ultima giornata hanno battuto per 3-1 la formazione catalana.

Sempre a livello maschile giocheranno l’anno venturo in D1 il Gonnosfanadiga (che ha vinto il titolo regionale battendo per 4-0 il Tc Arzachena) con l’aggiunta di Terranova e Quartu impostisi su Tempio (3-1) e Quattro Mori (4-3). Promossi in D2 maschile Tc Davis (4-0) al Tc Moneta di La Maddalena), Pabillonis (3-1 al San Giovanni), Ipertennis (4-0 al Tc Bono) e Costa di Sopra (3-0 alla Polisportiva Acqua Fredda).

Sono queste, invece, le squadre promosse in D3 uomini: Suelli (3-0 al Musei), San Sperate (2-0 al Fluminimaggiore), San Teodoro A (2-1 nel derby col San Teodoro C), Margine Rosso (2-1 al Portoscuso), Settimo San Pietro (3-0 al San Gavino), Stintino (2-1 al Viddalba), Accademia Sassari ed Elmas che hanno battuto rispettivamente l’Ittiri per 3-0 e e il Tc Nuoro col punteggio di 2-1. La Torres e il Decimomannu sono stati promossi in D1 femminile dopo aver superato per 2-0 Oristano e per 3-0 Carbonia.

Nei campionati giovanili, infine, si sono qualificate per la fase nazionale queste squadre: Tc Cagliari e Alghero nell’Under 12 maschile, Tc Cagliari e Terranova nell’Under 12 femminile, Torres e Tc Cagliari nell’Under 14 maschile (i sassaresi hanno anche vinto
il titolo sardo superando per 2-1 il team di Monte Urpinu), Torres e Tc Alghero nell’Under 14 femminile, il Terranova (titolo sardo dopo essersi imposto per 2-0 su Porto Torres) nell’Under 16 maschile e Torres e Tc Cagliari nell’Under 16 donne. (ang.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro