Aresti e Ragatzu: «Possiamo fare grandi cose»

OLBIA. Il meritato riposo dopo una grande vittoria. Il precampionato dell’Olbia ha svoltato con il successo in amichevole sul Cagliari, un 1-0 con gol di Ragatzu che non ha valore statistico ma che...

OLBIA. Il meritato riposo dopo una grande vittoria. Il precampionato dell’Olbia ha svoltato con il successo in amichevole sul Cagliari, un 1-0 con gol di Ragatzu che non ha valore statistico ma che comunque indica che i bianchi di Bernardo Mereu sono già sulla strada giusta. Il lavoro riprenderà domani nel ritiro di Lunamatrona, dove l’Olbia resterà fino a domenica prossima, quando tornerà a Olbia dove al Nespoli ci sarà l’esordio stagionale in Coppa Italia contro i cugini dell’Arzachena. Poi, dopo la prima di Coppa Italia, si tornerà a Lunamatrona per la quarta fase del ritiro estivo. Rientro a Olbia una settimana prima dell’esordio in campionato, previsto il 27 agosto. Durante questo periodo ci sarà anche la presentazione della squadra e probabilmente un’altra partita amichevole con un avversario da definire.

Intanto dopo l’amichevole col Cagliari hanno parlato due dei protagonisti della prima parte di stagione dei bianchi, Simone Aresti e Daniele Ragatzu. Il numero uno dei bianchi, anche lui ex Cagliari, ha duellato e vinto contro un cliente ostico come Sau, negandogli in un paio di circostanze la gioia del gol. «Partiamo da un'ottima base, i giovani in rosa sono validi e ben impostati, si vede che c'è un grande lavoro alle spalle. Con mister Mereu possiamo fare un buon campionato e toglierci tante soddisfazioni - ha spiegato Aresti da Aritzo al termine della gara col Cagliari -. La categoria? Potevo restare in B, ma quando mi è stato presentato il progetto Olbia non ho esitato ad accettare di far parte di questa avventura. Ho firmato per tre anni e sono qui per contribuire alla costruzione di qualcosa d'importante».

Altro ex rossoblù, protagonista di una grande partita e autore del gol decisivo, è Daniele Ragatzu. Dopo le voci su una possibile cessione, una grande dimostrazione di serenità e la conferma di voler sposare il progetto Olbia. «Siamo una squadra che può migliorare ancora tanto. Il mio obiettivo è quello di fare sempre meglio, darò tutto me stesso per farlo - ha detto Ragatzu -. Per noi quello col Cagliari è stato un buon test, la vittoria ci dà morale ma non dobbiamo montarci la testa, perché il nostro primo vero obiettivo è quello del 6 agosto di
Coppa Italia contro l'Arzachena».

Da domani partirà la campagna abbonamenti aperta a tutti i tifosi, dopo la prelazione concessa agli abbonati dell’anno scorso. La tesserasi potrà acquistare dalle ore 10,30 alle 18,30 all’hotel Royal di Olbia.

Giandomenico Mele

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro