sport paralimpici 

Secci emoziona sul wakeboard

Presentato a Nuoro il libro di Orlando “Vietato dire non ce la faccio”

SASSARI. Sono riprese a pieno ritmo le iniziative del Cip Sardegna, con altri due importanti appuntamenti che si solo svolti sabato in contemporanea a Nurri e Nuoro. Nel pomeriggio infatti l’atleta paralimpico Fabio Secci, villacidrese che vive a Londra, ha offerto un’esibizione di wakeboard, sport acquatico che nasce dalla fusione dello sci nautico e dello snowboard, nel lago Flumendosa, dopo averne parlato in precedenza in un breafing all’hotel Istellas a Nurri, nel quale ha raccontato come una protesi deve dare solo maggiore consapevolezza nei propri mezzi, nell’ambito della manifestazione organizzata dalla federazione italiana sci nautico e wakeboard. Ma anche altre discipline hanno dato il loro contributo, come il tiro con l’arco, grazie alle dimostrazioni pratiche della Sardara Archery Team, il calcio balilla, ed il tennis tavolo, con un saggio degli atleti di Norbello.

A Nuoro invece c’è stata l’occasione di conoscere Nicole Orlando, diventata famosa in tutta Italia per i successi conquistati nel mondiale IAADS di atletica leggera in Sud Africa nel 2015, ed assistere alla presentazione del suo libro dal titolo “Vietato dire non ce la faccio”, scritto assieme alla giornalista sportiva Alessia Cruciani. L’incontro, che si è svolto in occasione del meeting organizzato dagli amici di Roberto
Ravarotto, scomparso l’anno scorso in un incidente stradale, si è svolto nella sala conferenze salesiani. Prossimi appuntamenti il 23 e 24 a Palau per una tappa del campionato di nuoto in acque libere, ed il 5 ottobre a Sassari con giornata nazionale dello sport paralimpico. (f.f.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista