Capo Mannu, un weekend da capitale del surf

Il 14 e 15 ottobre Sagra con sport, musica, arte e ambiente in attesa del campionato italiano assoluto

SASSARI. La Sardegna del mare e del vento sfrutta l’onda lunga dell’estate, e allunga la stagione turistico-sportiva sfruttando la natura, a costo zero.

Il 14 e 15 ottobre la marina di San Vero Milis si trasforma in capitale italiana del surf. Musica, sport, arte, fotografia, degustazione di prodotti tipici e molto altro: la prima edizione della Sagra del Surf di Capo Mannu approda sul lungomare Mandriola-Putzu Idu.

In occasione dei Fisw Surf Games, prima edizione del Campionato italiano assoluto Fisw Surfing – principale appuntamento agonistico italiano di surf che accoglierà nella marina di San Vero ben 300 tra i migliori atleti italiani di shortboard, longboard, sup wave e bodyboard – la scuola di surf Is Benas Surf Club on il Comune di San Vero Milis ha organizzato una due giorni non-stop fitta di eventi per celebrare la ‘cultura del mare’.

Per celebrare l’apertura del cosiddetto ‘waiting period’ (il periodo d’attesa della mareggiata adatta), ecco la prima edizione della Sagra del Surf, una manifestazione gratuita e aperta a tutti. Il programma prevede l’alternanza tra attività sportive, con lezioni di surf gratuite, attività culturali, ambientali, musica e degustazioni guidate dei migliori prodotti enogastronomici della Sardegna. Non mancheranno attività sportive legate a discipline molto vicine al surf, come sup, windsurf, vela, surf skate e kite surf, e a altre che con esso condividono la stessa voglia di divertirsi e far divertire, come bike e calisthenics.

Il Servizio Ambiente del Comune di Oristano, i ragazzi dello Spazio Giovani e l’Associazione nel Sinis di Oristano, organizzeranno la pulizia della spiaggia e riutilizzeranno il materiale di recupero per creare un’opera d’arte in loco. Seguiranno una serie di laboratori volti ad informare e sensibilizzare il pubblico sul tema della “spazzatura oceanica”. Inoltre domenica il Centro di recupero del Sinis e la Clinica Veterinaria Duemari di Oristano, rimetterà in libertà una tartaruga marina. Per questa simbolica occasione, tutti sono invitati a portare una collana di fiori da donare al mare come buon auspicio durante una suggestiva cerimonia – Mo ‘Hana – dedicata al Grande blu.

Da sabato mattina, infine, sul lungomare sarà possibile visitare la Sea Art Gallery, un piccolo viaggio attraverso le opere degli artisti
ispirati dal mare nostrum, e il lavoro di alcuni tra i più bravi shaper italiani. Alla Sagra del Surf non mancherà la musica con l’evento itinerante ‘The Beat Goes On’: dalle 18.00 di sabato fino a notte fonda, live music non stop per tutti i gusti.

Giovanni Dessole

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista