Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Insulti razzisti in due campi di Seconda, ma partono i ricorsi

CAGLIARI. Ancora problemi legati al colore della pelle sui campi di calcio. Due i casi sanzionati dal giudice sportivo per la gare dell’ultima settimana, entrambi in Seconda categoria. L’allenatore...

CAGLIARI. Ancora problemi legati al colore della pelle sui campi di calcio. Due i casi sanzionati dal giudice sportivo per la gare dell’ultima settimana, entrambi in Seconda categoria. L’allenatore dello Sprint Ithir (girone L) Walter Adriani è stato squalificato per quattro mesi, sino al 9 marzo 2018, perché ha rivolto ai tesserati della squadra avversaria, nella fattispecie la Pagi di Sassari, composta esclusivamente da giocatori stranieri extracomunitari, un insulto di carattere razzista. Il calciatore del Silanus Simone Morittu (girone G) invece salterà le prossime dieci gare, per avere offeso un giocatore di colore della formazione avversaria, il Tadasuni. La sanzione è stata decisa applicando l’articolo 11 commi 1 e 2 del Codice di Giustizia Sportiva. Nel caso di Walter Adriani la vicenda è un po’ più complesa di quanto possa sembrare dalla lettura della sentenza del giudice sportivo. L’allenatore dello Sprint (da 40 anni nel mondo del pallone senza mai una macchia discliplinare) giura di non aver mai insultato nessuno e racconta un’altra verità. Un ragazzo della sua squadra sarebbe stato morso dal cagnetto della presidentessa della Pagi e nella confusione sarebbe volato qualche spintone e qualche parola un po’ sopra le righe, ma non a sfondo razziale. Il mister ha già fatto sapere che si tutelerà in tutte le sedi e lo stesso ha annunciato la dirigenza della società ittirese. Questi gli altri provvedimenti disciplinari.

Eccellenza: due giornate di squalifica a Viani (Guspini Terralba). Una ad Abdourahmane (Samassi),Scannicchio (Valledoria).

Promozione: un turno di stop a Piras (Bosa), Zaccheddu (Cus Sassari), Apeddu (Ozierese), Ena (Posada), Marci (Quartu 2000), Mastromarino (San Marco Assemini 80).

Prima categoria: due settimane di riposo forzato a Puddu (Abbasanta), Sanna (CR Arborea), Pinna (Frassati Ozieri). Non potranno giocare domenica Giovanni Melis (Azzurra Monserrato), Moro (Baunese), Ferniani (CR Arborea), Malune (Corrasi Oliena), Murru (Gergei), Uscidda (Lauras), Contu (Libertas Barumini), Dessolis (Ollolai), Canu (Oschirese), Simone Cossu (Osini), Pisu (Pula), Di Filippo (Ruinas 81), Tatti (Senorbì), Corda (Uragano Pirri), Marco Mingoia e Stocchino (Villasor), Lippi (Virtus San Sperate). Il tecnico del Cardedu Antonello Muceli non potrà andare in panchina sino al 15 novembre prossimo.

Anticipi dell’11/11: Montalbo-Berchidda, Luogosanto–Cala Gonone, Oschirese-Siniscola Sporting (Prima categoria girone E), cominceranno alle 15, 16 e 18. Samassi–Taloro, Stintino-Guspini Terralba (Eccellenza regionale), si giocheranno rispettivamente al campo “Piero Polese”della Ferrini, sito in Viale Marconi KM. 5,400 a Cagliari, e al Comunale “Devilla”di Codrongianos. Tharros-Ossese (Promozione girone B) inizierà alle 17,30. Mercoledì 15 novembre alle 15 si recupera la gara Maristella Alghero–Pagi Sassari (Seconda categoria girone L).

Stefano Serra