America's Cup, parte della squadra di Luna Rossa già a Cagliari

Tra gennaio e febbraio cominceranno i primi allenamenti in acqua, molo Sabaudo e molo Ichnusa in ballo per la sede del quartie generale

CAGLIARI. Parte della squadra di Luna Rossa è già a Cagliari. E tra gennaio e febbraio cominceranno i primi allenamenti in acqua in vista dell'America's Cup. Conto alla rovescia anche per la realizzazione del quartier generale del team al porto. Entro dicembre saranno presentati i due progetti per l'installazione della base.

Le opzioni sono due. Prima, la conferma della sede del molo Sabaudo. Seconda, il molo Ichnusa. E questa sarebbe una totale novità rispetto al passato.

Le tappe di avvicinamento del grande ritorno del team italiano della Coppa America di vela sono state illustrate dallo skipper Max Sirena a margine della conferenza stampa di presentazione del progetto Ajò a Tokyo per «lanciare» verso le Olimpiadi del 2020 i campioni di windsurf Marta Maggetti e Carlo Ciabatti.

Sirena è già a Cagliari. Ma per lui si è trattato di una scelta di vita: dopo la prima volta di Luna Rossa nel capoluogo nel 2015 ha deciso di rimanere in Sardegna con la sua famiglia. Ed è stato lo stesso Sirena, poche settimane fa, ad annunciare il ritorno della squadra in quella che

è diventata la sua nuova città.

«Cagliari - ha spiegato - è una città molto più internazionale di quanto si possa pensare: ottima qualità della vita, una Università che richiama anche studenti e studiosi stranieri e un clima meraviglioso. Bello per la vela, ma anche per viverci».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista