la lotta in coda 

Due minuti spettacolari e il Calangianus supera il Monastir

Calangianus2Monastir1CALANGIANUS: Thiam,Corda, Pirina, Loddo AS., Cugini, Gori, Tusacciu, Tabares, Serra, Cernaz ( 40’s.t Casu), Senes a disp. Brundu, Addis, Diomedi, Demuro, Bassiri, Zara. All.:...

Calangianus2

Monastir1

CALANGIANUS: Thiam,Corda, Pirina, Loddo AS., Cugini, Gori, Tusacciu, Tabares, Serra, Cernaz ( 40’s.t Casu), Senes a disp. Brundu, Addis, Diomedi, Demuro, Bassiri, Zara. All.: Addis.

MONASTIR: Zanda, Gancitano (25’ s.t. Poddesu ) Ratzu( (33’ s.t Peddio), Lai, Falchi, Muzzu, Azori, Melis L ( 12’s.t Asuni), Suella, Melis Em., Anedda a disp. Cuccu, Ruggero, Usai, Cadon. All.: Cordeddu.

ARBITRO: Satta di Ozieri.

RETI: al 40’ Azori; s.t. al 1 autorete di Luca Melis, al 2’ Senes.

NOTE: temperatura invernale, 100 spettatori, angoli 3-2 per i locali; ammoniti Loddo A, Corda, Tabares, Thiam per i giallorossi; Anedda, Falchi Muzzu, Zanda per gli ospiti.

CALANGIANUS

Importante vittoria per i giallorossi di Giannetto Addis che in questo modo cercano di uscire da una crisi complessa. Al 40’ in seguito a una palla giocata con abilità dall’esperto Emiliano Melis che consente ad Azori di superare con un pallonetto Thiam, è lo 0-1 per gli ospiti. La rete dello svantaggio sembrava dovesse essere l’inizio della fine per i padroni di casa che, oltre a registrare l’addio di giocatori su cui si contava, presentavano elementi nuovi Tabares e Serra, un po’ impacciati e poi pesanti assenze nonché l’urgenza di rimpolpare l’organico. Addis aveva cercato di rabberciare al meglio ma davanti c’era un Monastir anche lui alla ricerca di punti preziosi e che appariva più quadrato. In casa gallurese capitan Gori, alla fine il migliore in campo, gettava con i suoi il cuore in campo, Cugini cercava di essergli di supporto con generosità, in mezzo Tabares, Tusacciu e Loddo cercavano di far reparto e lavorare qualche palla per Senes. Il Monastir che presentava gli ex Gancitano e Muzzu, pur con i suoi limiti, un po’ di paura la incuteva se Melis riusciva a duettare con Anedda o con Suella. Al rientro dagli spogliatoi, alla prima azione, Tusacciu recupera palla, cerca di involarsi, inciampa ma il pallone finisce comunque in aria. Luca Melis, pressato da Serra, respinge come può ma la palla finisce in rete. E’1-1 Un minuto dopo azione corale dei giallorossi che si portano sul limite dell’area dove Senes dal limite dell’area fa secco Zanda E’ il 2-1. E’ un altro Calangianus, capitan Gori e Cugini in difesa sono insuperabili, i giovani ci danno dentro, si rivede per la prima volta quest’anno il vecchio cuore giallorosso. Al 10’ Loddo è
pericoloso con un tiro da lontano. Al 37’, il palo su deviazione di Anedda, nega il pari gli ospiti. Al fischio finale i tifosi giallorossi applaudono ma di una cosa sono convinti: che se non ci si rinforza sarà davvero dura mantenere la categoria.

Pietro Zannoni



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro