Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Successo a Macomer l’Anela dietro le grandi

MACOMER2ANELA3MACOMER: Pinna, Cadoni, Demartis, Bosu (75’ Falchi), Mereu, Morittu, Chelo, Secchi, Cherchi (80’ Oggianu), Scanu, Uras. Allenatore: Manuel Moro.ANELA: Virdis, Casu, Sanna, Massidda,...

MACOMER2

ANELA3

MACOMER: Pinna, Cadoni, Demartis, Bosu (75’ Falchi), Mereu, Morittu, Chelo, Secchi, Cherchi (80’ Oggianu), Scanu, Uras. Allenatore: Manuel Moro.

ANELA: Virdis, Casu, Sanna, Massidda, Frassu, Pintore , Pintore Matteo (75’ Falchi), Unida (55’ Porcheri), Satta (51’ Barmina), Carta (72’ Piredda) Bollas. Allenatore: Roberto Nasone.

ARBITRO: Zedda di Ozieri.

RETI: 31’ Carta, 34’ Satta, 43’ Chelo, 57’ Uras (rigore), 65’ Carta (rigore).

MACOMER

Cinque reti, tre rigori, un cartellino rosso. Non sono mancate le emozioni nella sfida tra Macomer e Anela che metteva in palio la possibilità di contimnuare a inseguire le prime: a spuntarla è stata l’Anela, ora terza col Sedilo e a -5 dalla capolista Benetutti che ha perso a Burgos. La gara è stata bella e avvincente, ben giocata. Molto probabilmente il risultato di parità sarebbe stato più giusto. Primi squilli di tromba del Macomer che al 29’ colpisce il palo con Leo Scanu. Ma al 31’ gli ospiti vanno in vantaggio con un contropiede concluso in gol da Carta. Passano cinque minuti e l'Anela raddoppia con Satta, che dai 20 metri infila all'incrocio. Prima della pausa i locali accorciano le distanze: assist di Scanu per Chelo che con una zampata sorprende la retroguardia ospite e infila Virdis. In avvio di ripresa rigore per il Macomer: calcia Scanu e Virdis para con bravura. Al 57’ nuovo penalty per il Macomer, questa volta va sul dischetto Uras che spiazza il portiere e porta i suoi sul 2-2. Al 65’ arriva il terzo rigore della giornata, in favore dell'Anela: batte Carta che spedisce il pallone da una parte e il portiere dall'altra. Il Macomer, che gioca gli ultimi 20’ in dieci per l'espulsione di Demartis, si getta in avanti e in tre circostanze sfiora il pari. La più clamorosa al 92’ con Uras che si presenta solo davanti al portiere ma calcia a lato.

Mauro Cossu