hockey/tricolori indoor 

Serie A a rischio per l’Amsicora

Torneo in salita per i cagliaritani, oggi gara decisiva con la Roma

CAGLIARI. Non è andata tanto bene per l’Amsicora nella prima giornata delle finali per l’assegnazione dello scudetto di hockey indoor che si stanno disputando a Bologna. Nella prima partita la squadra di Luca Angius non riesce a tenere testa ai campioni d’Italia in carica del Bra, dimostratisi troppo forti e soprattutto con un tasso qualitativo e di esperienza decisamente superiore. Il punteggio finale è di 8-2 per i piemontesi, di Matteo Agabio e Mariano Tisera le marcature. Decisamente diversa per sviluppi e intensità di gioco la seconda gara contro la Bonomi. Gli amsicorini sbloccano il risultato con Giaime Carta su tiro di rigore, ma non riescono a gestire il vantaggio perché gli avversari prima pareggiano poi segnano per due volte consecutive, portandosi avanti di due reti sul 3-1. Nel secondo tempo succede di tutto: Matteo Agabio accorcia le distanze riaprendo la gara, ma la Bonomi allunga ancora (4-2). Poi nuovo riavvicinamento amsicorino con Lorenzo Asuni, e dopo la quinta rete lombarda, segna ancora Matteo Agabio, 5-4 il punteggio finale.

Oggi alle 11 è in programma la finale per l’assegnazione della quinta e sesta posizione contro la Roma, decisiva per capire quale delle due squadre disputerà l’anno venturo il nuovo campionato
di serie A. Amsicora e Roma si sono già affrontate nello spareggio del 21 gennaio scorso per la qualificazione alle finali scudetto. In quella occasione a vincere furono i romani per 3-2 ma i verdi giocarono senza due pedine importanti come Mariano Tisera e Giacomo Boi. (st.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro