Antonio Musio doma il fango della pineta

A Platamona la pioggia rende avvincente il Trofeo Melis Fra i bikers vincitori anche Thjis, Tola e Beatrice Mistretta

SASSARI. Giornata per uomini duri nella pineta di Abbacurrente, a Platamona, con Antonio Musio (Donori Mountain Bike) primo nella categoria M3, il belga Jim Thijs (Techno Bike) che vince la M2, Simone Tola (Fancello Cicli Terranova) la Elmt, Emanuele Ascione (Ciclisti Turritani) la M1 e Federico Pero (Mtb Piscina Irgas) si impone nella Unica. Sono loro i vincitori delle prove più importanti, quelle sui 18,80 Km, del sesto Trofeo Massimo Melis di mountain bike.

La pioggia caduta per tutta la giornata ha reso impegnativa la prova organizzata dalla Team Progetto Sport di Sassari e valida come 1ªprova del Gran Prix regionale. Pioggia e fango hanno prodotto una spietata selezione degli atleti lungo le discese tecniche, le curve, le strettoie e le salite, brevi ma impegnative.

Nelle prove sulla distanza più lunga nella Cat. M3 Musio ha vinto con autorevolezza con il tempo finale di 1h27'47" (media 12,85 Km/h), staccando di oltre 10 minuti Maurizio Masia (Ciclisti Turritani) e Alessandro Cossiga (team Progetto Sport). Lo ha quasi uguagliato Tola nella categoria Elmt, dove si è imposto con 1h28'17" (media 12,78) precedendo Micheal Giua (Cycling Gallura) e Paolo Balzano (Ciclisti Turritani). Nella M2 il belga specialista del triathlon Thijs ha chiuso con 1h31'16" (media 12,36 Km/) precedendo Pierpaolo Silis (SC Cagliari) e Roberto Carta (Ciclisti Turritani). Nella categoria Unica Federico Pero ha vinto con il tempo di 1h30'31" (media 12,46) sul compagno di squadra Claudio Cuccu e Matteo Atzeni (Gs Runner). Ascione invece ha prevalso, in 1h34'46" (media 11,9 ), nella M1 davanti a Daniele Concas (Team Cicli SS) e Giuseppe Cuccaru (Ciclisti Turritani).

Sui 14,10 Km degli junior Luca Ruiu ha portato a termine la gara in 1h11'35" (media 11,82) precedendo Christian Floris e Manuel Atzei. Tra le donne successi di Beatrice Mistretta, Erika Pinna, Alice Faedda e Giorgia Secchi. Nelle categorie giovanili primi
posti per Lorenzo Deidda (Ossidiana Bike), Lorenzo Mura (Fancello Cicli), Marco Salaris (Pattada) e Andrea Gutierrez (Progetto Sport). Nelle altre categorie master si sono imposti Cristina Serra, Paolo Baduena, Antonello Puggioni e Salvatore D'Urso.

Roberto Spezzigu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro