Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La Torres prova a chiudere il torneo

Questo pomeriggio il derby con la Lanteri seconda in classifica

SASSARI. Giornata forse decisiva per il campionato juniores. Questo pomeriggio, alle 15,30, sula campo della “Vergine di Pompei” di via Torralba, la Torres di mister Zani, prima in classifica, andrà a cercare la vittoria del campionato contro la Lanteri di mister Ravot, seconda in classifica. Una vittoria dei rossoblù vorrebbe dire primato certo, in quanto nelle ultime tre gare a disposizione riposeranno, una dopo l’altra, entrambe le formazioni.

Un match point ghiotto per i ragazzi rossoblù. La Torres conduce a quota 49 punti (16 vittorie, 1 pareggio, due sconfitte) mentre la Lanteri si trova a 45 punti (14 vittorie, 3 pareggi, 2 sconfitte). Terzi a distanza di sicurezza, a quota 37, sono i giallorossi dell’Atletico Uri.

Lanteri–Torres, oltre ad essere una stracittadina e uno scontro diretto importante per provare a chiudere definitivamente i giochi, è anche la gara del riscatto perché all’andata la Torres perse in casa 1-0 mancando all’ultimo secondo (con un salvataggio sulla linea) il gol del pareggio.

La squadra rossoblù è una delle più giovani del torneo, con una rosa che contempla quasi tutti 2000 e 2001, alcuni provenienti dalla squadra Allievi. I migliori marcatori sono giocatori che mister Tortora ha spesso allenato in prima squadra: Alessio Virdis con 14 gol, Alessandro Uleri con 12 gol e Federico Superchi 10 gol. completano la rosa Mirra, Pilichi, Sotgiu, Spinetti, Furru, Usai, Pinna, Meloni, Theà, Pintori, Secchi, Frigau, Piriottu, Capra e Gelso. L’allenatore è Pippo Zani